Un fotografo si ferma per fare un picnic e trova un cucciolo denutrito abbandonato su un'isola piccolissima - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un fotografo si ferma per fare un picnic…
Un bacio non è solo un gesto romantico: ecco tutti i benefici che non ti aspettavi Se vuoi far durare il tuo matrimonio, metti da parte la

Un fotografo si ferma per fare un picnic e trova un cucciolo denutrito abbandonato su un'isola piccolissima

3.042
Advertisement

Il legame tra esseri umani e animali domestici è qualcosa di straordinario, di profondo, difficile da far capire o da spiegare per chi non lo ha mai provato ma tangibile e reale. Spesso questa simbiosi nasce per puro caso, non come quando si entra in un negozio a scegliere e “comprare” un amico a 4 zampe, ma nella circostanza in cui sia lui a trovare la persona che lo adotterà. Il fotografo Wesley White può testimoniare in prima persona quanto sia vero tutto ciò.

Nel dicembre 2018 l’uomo si trovava in Belize per un viaggio di lavoro, intento a riprendere la bellezza di quei paradisi naturali, era solito allontanarsi tutti i giorni con il suo kayak per consumare il pranzo in un posto chiamato Tiny Island, non lontano dal suo hotel a Thatch Caye.

Mentre allestiva il suo piccolo picnic sentì dei guaiti provenire da lì intorno, e poco dopo si accorse di una piccola figura che si faceva strada in mezzo ai rottami di legno di una baracca. Si trattava di un cucciolo di cane, visibilmente denutrito, magrissimo, che aspettava solo di incontrare qualcuno che gli venisse in aiuto.

Non serve dire che per Wesley fu amore a prima vista, così raccolte il piccolo dentro alcuni indumenti e lo riportò verso l’hotel a bordo del suo kayak. Il fotografo sarebbe dovuto partire da lì a due giorni per ritornare nel Montana, ma non voleva abbandonare il cucciolo.

Per prima cosa il cagnolino venne condotto dal veterinario per le prime cure, mentre Wesley sistemava i suoi ultimi impegni di lavoro e pianificava il ritorno. A casa aveva già due cani, Bell e Anna, e se non fosse riuscito a trovare una valida sistemazione per il suo nuovo amico promise che lo avrebbe tenuto con sé.

Advertisement

Le necessarie procedure sanitarie richiedevano più tempo, così l’uomo fu costretto a lasciare lì il cane, a cui venne dato il nome di Winston. Per fortuna si riuscì a trovare una persona che si occupasse di lui, ma Wesley rimase sempre in contatto con la nuova proprietaria. Un mese dopo il veterinario diete il consenso affinché Winston potesse sostenere un viaggio in areo, così i due nuovi amici si sono potuti ritrovare a metà strada a Dallas, in Texas.

Nonostante il poco tempo trascorso insieme e il tempo, Winston sembrò riconoscere immediatamente il suo salvatore. Ora casa White è ancora più movimentata di prima, con tre diavoletti scatenati che ne combinano di tutti i colori, ma a Wesley importa soltanto di aver riportato a casa il suo nuovo amico.

Tags: CaniEmozionantiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie