Questo bambino di 7 anni ha trascorso 6 ore in balia dell'oceano: il suo salvataggio è un miracolo - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo bambino di 7 anni ha trascorso…
Chi esce spesso con gli amici gode di una migliore salute mentale e fisica: la scienza lo conferma Sono una mamma

Questo bambino di 7 anni ha trascorso 6 ore in balia dell'oceano: il suo salvataggio è un miracolo

811
Advertisement

Che una persona sia credente o meno, i miracoli nella vita accadono. Ignari della forza motrice di questi eventi casuali che accadono senza che ce ne rendiamo conto, alla fine della storia siamo sempre quelli che ringraziamo di essere vivi e di aver scampato una situazione pericolosa. La stessa cosa potrebbe dirla Julian Hohnen, un bambino di 7 anni che è miracolosamente sopravvissuto dopo aver passato ben 6 ore da solo con suo padre nel mezzo dell'oceano.

immagine: Facebook

Julian aveva accompagnato il padre Maike Hohnen e un loro amico di famiglia a pesca sulle coste del Queensland in Australia, ma la tragedia era dietro l'angolo. Dopo aver raggiunto con la loro barca le 8 miglia dalla costa, in pieno oceano, l'imbarcazione ha immesso acqua al suo interno provocando un naufragio che ha costretto i pescatori improvvisati a lottare per la propria vita in acque oceaniche dalla temperatura di 21 gradi.

Nonostante i gradi della temperatura dell'acqua non siano particolarmente freddi, un tempo prolungato all'interno di essa potrebbe essere pericoloso per il nostro organismo, che cercherebbe di mantenere l'equilibrio tra calore interno e temperature esterne. Nessuno dei tre indossava giubbotti di salvataggio perché addormentati nel momento della tragedia.

immagine: Facebook

Dopo 6 ore trascorse nelle acque dell'Oceano Pacifico in cerca di aiuto, i tre pescatori, incluso il piccolo Julian, sono stati finalmente messi in salvo da una nave cisterna che passava di lì nel suo turno di notte; trasportato immediatamente in ospedale per ipotermia, il bambino è poi stato messo in stato di coma indotto

Nonostante le ore di preoccupazione per i genitori, la gioia è stata tantissima quando il piccolo Julian si è risvegliato in condizioni stabili e progressivamente fuori pericolo!

Advertisement
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie