Se piangete spesso guardando i film siete emotivamente più forti, lo rivela uno studio - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Se piangete spesso guardando i film…
Il tassista chiede alla cliente se può fermarsi un momento: la scena a cui assiste poco dopo la lascia commossa Un cane scappa dal suo recinto durante la notte per consolare dei cuccioli orfani che piangevano

Se piangete spesso guardando i film siete emotivamente più forti, lo rivela uno studio

1.866
Advertisement

Quante volte, al cinema o nella comodità del vostro divano davanti alla tv, avete pianto lacrime calde di fronte a storie drammatiche o estremamente intense che vi passavano davanti gli occhi? C'è chi è un cuore di pietra anche di fronte alla scene più melodrammatiche, ma c'è anche chi invece le lacrime di commozione non riesce proprio a trattenerle guardando un film.

Se sentite di far parte di quest'ultimo gruppo allora questo articolo fa per voi!

immagine: Wikimedia

Uno studio neuroscientifico intrapreso del Professor Paul J. Zak della Claremont Graduate University afferma che chi si commuove facilmente di fronte alle storie raccontate sul grande e sul piccolo schermo non solo è emotivamente più forte nella vita di tutti i giorni ma prova maggiore empatia nei confronti delle persone che lo circondano. Nonostante ci sia la consapevolezza oggettiva che ciò che si sta vedendo sullo schermo sia fittizio e messo in scena da regista ed attori pagati per vestire i ruoli, non si può fare a meno di immedesimarsi nelle storie che si raccontano.

Ad entrare in gioco è l'ossitocina, un neurotrasmettitore che è fortemente legato alle sensazioni positive e particolarmente emotive; quando scende in campo l'ossitocina mentre vediamo un film emozionante, ci sentiamo più ricettivi nei confronti del mondo e di chi ci circonda!

Proprio la conseguenza degli effetti del neurotrasmettitore è che non si ha più paura di esprimere i propri sentimenti e le proprie azioni, senza il timore di essere giudicati dagli altri se si versa una lacrima in più rispetto al dovuto; questo divenire sprezzanti di fronte al proprio stato d'animo a causa dell'entrata in gioco dell'ossitocina è il sintomo più cristallino della forza emotiva che provano queste persone specifiche.

Piangere, sempre secondo Zak, ci fa connettere con le altre persone, ci apre gli occhi su ciò che ci circonda e sul fatto che talvolta le nostre azioni possono influenzare, se non cambiare del tutto, la realtà in maniera positiva e negativa.

Advertisement

Lo studio effettuato da Zak ribalta inoltre i pregiudizi di genere; non è vero che "gli uomini non piangono", entrambi i generi maschile e femminile hanno la stessa reazione emotiva e chi piange di più di fronte a film e serie televisive ha un alto tasso di fiducia verso le altre persone e sanno crearsi nella propria vita relazioni più profonde, più veritiere e più durature.

Insomma, non dovete più vergognarvi delle vostre lacrime davanti uno schermo, vuol dire che siete delle persone molto, ma molto forti!

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie