Non avere paura di cambiare idea: è una prova di maturità e coraggio - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Non avere paura di cambiare idea: è…
Le persone con gli occhi verdi sono solo il 2% della popolazione, ma non è questa l'unica rarità che le distingue La respirazione profonda: un trucco che abbiamo tutti alla portata di mano per migliorare la qualità della vita

Non avere paura di cambiare idea: è una prova di maturità e coraggio

539
Advertisement

Nel corso della vita ogni individuo acquisisce informazioni e fa esperienze che contribuiscono a costruire le sue convinzioni e la sua identità. Questi sono tasselli che vanno a comporre il mosaico di quella che è la visione generale del mondo. Le certezze diventano le fondamenta sui cui si costruire il pensiero e la personalità, a volte però si scopre che esse sono incomplete o addirittura sbagliate. Quando ciò accade è possibile riuscire a cambiare idea?

immagine: Unsplash

Rimettersi in discussione può essere difficile e traumatico, specialmente quando si raggiunge una fase della propria esistenza in cui le proprie credenze si sono radicate a fondo. Cambiare idea genera una vera e propria crisi esistenziale e una sensazione di smarrimento per la perdita dei punti di riferimento. Chiunque è spaventato nell’abbandonare la vecchia strada conosciuta per una nuova, uscendo dalla propria zona di confort dove ci si sente al sicuro. Riuscire a compiere questa rivoluzione interiore è una vera prova di maturità e coraggio, un passo che non tutti sono pronti a compiere.

immagine: Unsplash

Invertire il senso di marcia e imboccare una direzione diversa dà la sensazione di essere spezzati in due, divisi tra ciò che era e ciò che sarà da quel momento in poi. In un certo senso ci si deve preparare a dire addio ad una parte di sé, cose dette, fatte o anche solo pensate in un modo che si scopre non essere quello giusto. Le idee possono essere come muri, servono a proteggere e sostengono la struttura di quella che è la propria dimora, ma possono trasformarsi anche in una prigione.

In altri casi sono simili a ponti, danno una percezione di incertezza perché non si riesce a vedere dove portino o cosa stia arrivando da lontano, ma permettono anche di esplorare e di ampliare i propri confini.

Advertisement
immagine: Unsplash

Gli ostacoli o le catene che impediscono o rallentano il cambiamento possono essere individuali o venire anche dall’esterno. Quando a tenere a freno sono la paura o il rifiuto di accettare la realtà il conflitto deve essere risolto con una profonda autoanalisi, in un dialogo con la propria coscienza. Può succedere però che siano anche amici, familiari o partner a non volere questa trasformazione perché magari la percepiscono come una minaccia all’equilibrio di quella specifica cerchia sociale.

Cambiare idea però è un diritto, oltre che un dovere di crescita, perché quando si comprende di non avere tutte le risposte si comincia a fare le domande giuste.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie