Le critiche degli altri, quando sono gratuite, vanno semplicemente ignorate - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le critiche degli altri, quando sono…
Giornata della memoria: una galleria fotografica per non dimenticare. Sei costretto a relazionarti ad una persona che ti sta antipatica? Ecco 5 modi intelligenti per gestirla

Le critiche degli altri, quando sono gratuite, vanno semplicemente ignorate

1.263
Advertisement

Una delle massime di Mahatma Gandhi è: "Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. Adesso vai, ignora chi ti critica e continua a fare ciò che sai fare meglio: a trattare gli altri con amore e rispetto". Ovviamente il Maestro non si riferiva a tutte le critiche in generale, poiché queste possono a volte essere importanti per migliorarsi. Intendeva piuttosto le critiche gratuite, quelle che vengono fatte senza scopo di crescita ma per il puro gusto di denigrare e mettersi in mostra. Prendendo spunto da questo insegnamento, vogliamo quindi indicarvi 5 buoni motivi per ignorarle.

immagine: Unsplash
  • 1. Le persone che criticano sono mosse da gelosia. Le critiche, quando non sono costruttive, sono spesso fatte per gelosia. Ci sono persone che invece di migliorare se stesse, agiscono sotto l’impulso dell’invidia. Ecco perché quando qualcuno ci critica gratuitamente occorre mettersi nei suoi panni e pensare al motivo per cui nutre gelosia e poi ignorarlo.
  • 2. La frustrazione porta ad essere cattivi. È molto più semplice reagire alla frustrazione con durezza e cattiveria. Quasi sempre la frustrazione non affrontata e repressa ci porta a riversare con cattiveria l’insoddisfazione sugli altri. Invece, l’atteggiamento giusto è affrontare le situazioni difficili con animo limpido e tranquillità. Se una persona sfoga la sua frustrazione su di te criticandoti, passa oltre.
  • 3. Chi critica senza motivo è una persona sola. Quando qualcuno ti critica senza un motivo valido, chiediti se questa persona sta bene o se sta probabilmente attraversando un momento di solitudine e tristezza nella sua vita. Anche se questo non giustifica il fatto che ti sta trattando male, mettersi nei suoi panni ci porterà a capirlo e, se possibile, a cercare di aiutarlo.
  • 4. Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te. Non rispondere alle critiche ma ignorale perché dobbiamo trattare gli altri nel modo in cui vorremmo essere trattati. Reagendo male non farai altro che contribuire all'energia negativa che ti circonda.
  • 5 Ti meriti di meglio. Il motivo più importante per ignorare le persone che ti feriscono con le loro critiche è andare avanti con la tua vita semplicemente perché ti meriti di meglio. Non reagire con rabbia, ma vai avanti sulla tua strada ignorando ciò che ti ferisce e concentrandoti solo su ciò che ti fa stare bene.
immagine: Unsplash

Ricorda sempre che ogni persona con cui hai a che fare, vive la sua vita fatta di insicurezze, sfide, difficoltà, simili o anche peggiori a quelle che vivi tu. Impara quindi a non prendere tutto sul personale: molto spesso chi critica ha prima di tutto un problema con se stesso, e vede in te uno specchio delle sue insicurezze.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie