La distimia: quando dietro al malumore si nasconde una grande tristezza - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La distimia: quando dietro al malumore…
Dopo una relazione, rimanere amici con un ex è una pessima idea. Parola di psicologi Essere mamma equivale a svolgere due lavori e mezzo

La distimia: quando dietro al malumore si nasconde una grande tristezza

914
Advertisement

Quasi mai ci soffermiamo a riflettere sul nostro malumore. Spesso è solo qualcosa di passeggero, altre volte è come un sapore amaro che rimane a lungo nella bocca. È in questi casi che il malumore è sintomo di qualche altro stato d'animo recondito, come ad esempio la tristezza.

Quando malumore e tristezza si mescolano tra loro si origina la distimia, una forma di depressione lieve ma persistente. Ecco come riconoscerla e come provare a combatterla. 

immagine: pexels.com

La distimia è una condizione difficile da comprendere, spesso ignorata anche da chi la prova; in molti casi si sceglie di convivere on il malumore, senza indagare le sue cause. Dopo tutto, rispetto alla depressione vera e propria, si continua ad essere persone "funzionali" e autonome. 

I sintomi più frequenti della distimia sono:

  • Ci si lamenta di tutto, si prova un'insoddisfazione cronica che coinvolge più aspetti della propria vita.
  • Mancanza di concentrazione e problemi di sonno.
  • Alterazioni dell'appetito.
  • Periodi di malinconia con un conseguente indebolimento del sistema immunitario.
immagine: pexels.com

Un aspetto comune a tutti i casi di distimia è l'isolamento progressivo che spesso subisce chi ne soffre; il fatto di essere sempre triste, di lamentarsi di tutto e di mostrare un atteggiamento negativo, provoca l'allontanamento di molte persone che tuttavia non sospettano niente di grave. 

Il pericolo della distimia si nasconde proprio nel fatto che è difficile riconoscerla sia un'altra persona che in se stessi.

Il modo più sicuro per affrontare la distimia è quello di contattare un professionista che possa assicurare il corretto supporto e fare una giusta diagnosi. Allo stesso tempo, è bene smettere di considerare il malumore come una malattia contagiosa: una persona sempre triste, molto probabilmente, non è solo triste.

Mostrare sensibilità e supporto può fare davvero la differenza per una persona che indossa la maschera della tristezza per suggerire qualcos'altro. 

Tags: SalutePsicologia
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie