La mamma è lei che ti tiene 9 mesi in grembo, 3 anni tra le braccia e tutta la vita nel cuore - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La mamma è lei che ti tiene 9 mesi…
5 ragioni per cui il contatto fisico è così importante Cosa sarebbe il Natale senza amore? Ecco uno dei più bei video mai creati sul Natale

La mamma è lei che ti tiene 9 mesi in grembo, 3 anni tra le braccia e tutta la vita nel cuore

3.035
Advertisement

Una mamma diventa mamma molto prima che il bambino nasca; è mamma anche prima di sapere il risultato del test di gravidanza. Lo diventa quando capisce di poter fare spazio dentro di sé e nella propria vita, al regalo più grande che una donna possa ricevere.

La maternità è un evento che la scienza non potrà mai spiegare fino in fondo; è piuttosto un incantesimo in cui ogni mamma si ritrova coinvolta, senza saperlo spiegare a parole. 

immagine: pixabay.com

Quando è ancora nel pancione, la mamma non trasmette solo cibo, nutrimento e ossigeno al figlio; tra i due c'è uno scambio di emozioni, di segnali in una lingua sconosciuta. La mamma, a differenza del papà, conosce il suo bambino molto prima di vederlo in carne ed ossa.

Alcuni studi dicono che verso la fine della gravidanza, una donna già sa quale sarà l'aspetto di suo figlio; e le previsioni si sono avverate in tantissimi casi, a testimonianza di quanto possa essere intensa la comunicazione tra i due.

immagine: pixabay.com

L'incantesimo non si dissolve certo con la nascita. Memore del legame stretto con la madre dentro la pancia, il bambino riconosce subito la sua importanza e consolida l'amore nei suoi confronti. Mamma e figlio continuano ad essere una cosa sola, soprattutto nei primi mesi di vita quando il neonato dipende completamente da lei. 

Advertisement
immagine: pixabay.com

Le mamme non hanno mai ricevuto un foglietto di istruzioni su come crescere il proprio figlio; la maternità è uno dei pochissimi casi in cui affidarsi all'istinto è cosa buona. Non è raro vedere una donna alle prima armi con un bambino, sapere già molto di più di quanto possa aver appreso da libri e corsi. A fare da maestra sarà la femminilità, l'istinto materno presente in ogni donna, che aspetta solo il momento opportuno per schiudersi. 

Quando il figlio è piccolo, una mamma comprende il vero potere dell'amore; è un periodo per niente facile, pieno di difficoltà, momenti stressanti, dure sfide. Ma basterà guardare gli occhi del piccolo, i suoi movimenti per sentirsi di colpo in forze per andare avanti.

immagine: pixabay.com

No, il legame tra mamma e figlio non finisce neanche quando il bambino, ormai grande, si dimostrerà essere in grado di cavarsela da solo sempre in più occasioni.

La mamma a questo punto ricorderà con emozione i momenti in cui il figlio era dentro la sua pancia ed erano una cosa sola, ma guarderà allo stesso modo il piccolo diventare sempre più autonomo.

immagine: pixabay.com

Negli anni, l'amore per il proprio figlio subirà innumerevoli cambiamenti; la mamma non dovrà più offrirgli il nutrimento per sopravvivere, ma non diverrà mai superflua nella vita di un figlio.

Si tratta di un legame troppo intenso per poter svanire con la lontananza, con l'abitudine o con la vecchiaia; un figlio continuerà a cercare la propria mamma in ogni angolo del mondo e del cielo, senza mai trovare un sostituto alla sua presenza. 

Tags: BambiniFamigliaAmore
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie