Un'azienda ha offerto 6 giorni di ferie ai dipendenti non fumatori, per compensare le pause sigaretta - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un'azienda ha offerto 6 giorni di ferie…
A New York, gli animali domestici potranno essere seppelliti vicino ai proprietari nei cimiteri La foto di questi due cani che dividono la coperta è la cosa più motivante che vedrete oggi

Un'azienda ha offerto 6 giorni di ferie ai dipendenti non fumatori, per compensare le pause sigaretta

2.297
Advertisement

La pausa sigaretta spesso e volentieri si differenzia dalla pausa concessa dopo un numero di ore a tutti i lavoratori; ecco perché i fumatori finiscono per godere di più pause rispetto ai non fumatori.

Un'indagine ha calcolato che l'ammontare annuale delle pause sigaretta di un fumatore medio è di 6 giorni; quasi una settimana lavorativa dedicata a fumare. Ingiustizia nei confronti di chi non fuma? Per molti dipendenti sì, ma ora anche qualche azienda si schiera dalla parte dei non fumatori.

Secondo l'indagine, in media un fumatore trascorre ogni giorno 20 minuti di pause extra a fumare. In alcuni ambiti lavorativi – quello della finanza, delle assicurazioni e della tecnologia, ad esempio – si arriva fino ad un'ora.

I dipendenti non fumatori di alcune aziende hanno sollevato il problema, chiedendo di essere ricompensati del tempo che non trascorrono a fumare, diversamente dai loro colleghi con "il vizio". 

immagine: maxpixel.net

È emerso che l'82% dei lavoratori fumatori non ritiene che le pause sigaretta siano ingiuste, ma una percentuale simile di lavoratori non fumatori pensa di meritare dei giorni di ferie extra, per godere degli stessi diritti dei primi. 

Una questione spinosa che, al momento, è lasciata alla discrezione delle singole aziende: la Piala Inc., una società giapponese, è finita sulle pagine dei giornali proprio per la sua decisione presa in merito alla questione delle sigarette in ufficio.

Alcuni dipendenti non fumatori hanno iniziato a scrivere ai capi che le pause sigaretta stavano diventando un problema; l'azienda ha così deciso di concedere 6 giorni di riposo in più a chi non fuma.

Come probabilmente era atteso, il parere dei fumatori non ha tardato ad arrivare: secondo loro, infatti, non è giusto concedere ai non fumatori dei giorni di ferie extra. L'azienda, però, è ferma sui suoi passi, considerando "il premio" anche come incentivo a smettere di fumare.

Voi di che opinione siete? Smettereste di fumare se poteste godere di ferie in più?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie