9 impressionanti immagini ci mostrano come i vegetali sono cambiati nel corso dei secoli - GuardaCheVideo.it
x
9 impressionanti immagini ci mostrano…
23 immagini in cui il bello avviene sullo sfondo 23 fallimenti culinari che potrebbero capitare a chiunque di noi

9 impressionanti immagini ci mostrano come i vegetali sono cambiati nel corso dei secoli

20 Febbraio 2018 • di Marco Renzi
2.563
Advertisement

Tutti noi siamo abituati a pensare alla frutta e ai vegetali nella forma in cui li troviamo sul banco dell'ortofrutta, dando quasi per scontato che Madre Natura ce li abbia consegnati così. Ma scavando nella storia più remota scopriamo che questi deliziosi e nutrienti alimenti sono totalmente diversi dai loro progenitori selvatici. Soprattutto a causa delle esigenze del mercato, ma anche in seguito a caratteristiche negative che andavano eliminate, gli agricoltori hanno profondamente modificato i vegetali nel corso degli anni, ottenendo incrocio dopo incrocio delle forme più succose e saporite (nella maggior parte dei casi).

Ecco a voi una galleria di 9 comuni vegetali paragonati con i loro progenitori selvatici.

1. Melanzana

immagine: whologwhy/Flickr

Inizialmente le melanzane erano molto più piccole e di forma sferica. Si trovavano in varie colorazioni e venivano usate soprattutto per scopi medici. La selezione lavorò soprattutto sulla grandezza e sulla riduzione del caratteristico sapore amaro.

immagine: pxhere.com
Advertisement

2. Mais

Il mais a cui siamo abituati deriva da una pianta chiamata 'teosinte', decisamente diversa dal suo parente moderno. Aveva pochi semi, e per gustarli bisognava raggiungerli con un oggetto contundente. Man mano che gli uomini affinavano l'arte dell'agricoltura, selezionavano le piante con i chicchi più teneri e numerosi, fino ad arrivare, dopo migliaia di anni, ad un vegetale totalmente diverso.

immagine: Pixabay
Advertisement

3. Carota

immagine: maxpixel

Questo comunissimo ortaggio ha origine in Medio Oriente, ed aveva prevalentemente una colorazione bianca o violacea, oltre a dimensioni decisamente ridotte. Dato il suo ottimo sapore, si diffuse velocemente in Europa, dove gli agricoltori selezionarono via via le piante con radici più grandi. In particolare, la colorazione arancione si sviluppò in Olanda.

immagine: pixabay
Advertisement

4. Cocomero

immagine: Youtube Screenshot

Molti studiosi sono del parere che i cocomeri sono tra i frutti che sono stati più drasticamente modificati nel corso degli anni. Grandi circa 5 cm, i progenitori selvatici non avevano di certo un gusto così dolce. Con il tempo sono stati resi 1500 volte più grandi e molto più appetitosi.

immagine: Harsha K R/Flickr
Advertisement

5. Fragola

Strano a dirsi, le fragole sono tra quei frutti che non sono diventati più dolci nel corso della selezione. La loro versione selvatica è infatti molto più zuccherina di quella che troviamo al banco dell'ortofrutta, che è comunque estremamente appetitosa. La selezione degli agricoltori ha reso però le fragole più grandi, colorate e resistenti alle malattie.

immagine: pixabay

6. Avocado

immagine: Pixabay

Se a volte l'avocado vi sembra avere un nocciolo esageratamente grande, pensate che il suo progenitore era anche peggio: il seme occupava la quasi totalità del frutto, che aveva un diametro di circa 7 cm. Più o meno, sarebbero stati necessari 10 avocado selvatici per accumulare la quantità di polpa che troviamo oggi in un singolo frutto.

immagine: Pixabay

7. Pomodoro

La versione ancestrale del pomodoro aveva le dimensioni di una ciliegia ed era gialla, verde o violacea. Purtroppo i discendenti più grossi e succosi hanno perso gran parte del sapore dei loro progenitori, anche se rimangono altamente benefici per la salute.

immagine: Pixabay

8. Cetriolo

I progenitori dei cetrioli erano nettamente diversi: molto piccoli e coperti di spine, contenevano sostanze dannose per gli umani, al punto da essere usati più per la preparazione di medicinali che come cibo. Con il tempo gli agricoltori selezionarono i frutti con meno semi e con il più alto contenuto di acqua.

immagine: Pixabay

9. Banana

Le banane originarie contenevano semi e non potevano essere consumate crude: se le vedessimo oggi, sarebbe impossibile ricondurle al famoso frutto che conosciamo. Grazie all'ibridazione tra due varietà, con i secoli si è arrivati a creare uno dei frutti più nutrienti che esistano al mondo.

immagine: Pixabay
Tags: NaturaStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie