Un semplice tatuaggio henné si tramuta in ustione: ecco qualcosa che tutti dovrebbero sapere - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un semplice tatuaggio henné si tramuta…
Sembra un busto senza testa ma la persona c'è. Riuscite a vederla? La dalmata condivide la responsabilità dei cuccioli con mamma gatto: dolcissima!

Un semplice tatuaggio henné si tramuta in ustione: ecco qualcosa che tutti dovrebbero sapere

7.770
Advertisement

Come tante famiglie che vanno in vacanza nei paesi arabi, la piccola Madison Gulliver ha deciso di farsi fare insieme al fratello il tradizionale tatuaggio all'henné, non solo sulla mano come di solito si preferisce, ma esteso a buona parte dell'avambraccio.
Nell'arco di pochi minuti, però, la bambina ha iniziato a lamentare un certo prurito che in breve si è trasformato in vero e proprio dolore. Ora le conseguenze di quella scelta potrebbero non andare più via.

La famiglia Gulliver si trovava in vacanza in Egitto, in un villaggio turistico della città di Hurghada.

immagine: @ SWNS

Madison e il fratello Sebastian avevano avuto il permesso di fare il tatuaggio henné perché si erano comportati bene nei giorni in cui la loro mamma era stata ricoverata.

immagine: @ SWNS

Prima dell'incidente col tatuaggio, infatti, Sylvia Gulliver era rimasta vittima di un'infezione che l'aveva costretta ad andare in ospedale.

Quando la figlia è stata assalita dal prurito, il papà ha lavato via i tatuaggi di entrambi i figli ma quello di Madison aveva ormai scatenato una reazione allergica ben visibile.

Advertisement

In ospedale un operatore dell'unità ustioni ha dovuto trattare le vesciche che si erano formate sul braccio della bambina.

immagine: @ SWNS

L'elemento che con ogni probabilità ha causato questo sfogo è la para-fenilendiammina (PPD), una sostanza che può dare allergia e/o rossore di solito utilizzata nelle tinture per capelli e, quindi, a volte anche nello stesso henné (anche se dovrebbe essere usato al naturale), col fine di rendere più scuro l'effetto finale del tatuaggio. 

Per la pelle sensibile di Madison, l'applicazione della sostanza ha causato una vera e propria ustione chimica.

immagine: @ SWNS

Il padre della bambina ha detto che si sente responsabile per l'accaduto perché non essersi informato sui rischi, ma che l'hotel non si faceva problemi ad utilizzare questo tipo di agenti chimici sulla pelle di bambini. Ora la struttura turistica non offre più questo servizio, ma con ogni probabilità i segni di quelle bruciature non andranno mai via del tutto dal braccio di Madison.

La PPD è un potente allergene da contatto, uno dei più comuni nelle tinture per capelli. Il cui pericolo più grande legato a esso è il manifestarsi di ipersensibilità ritardata; questo significa che se in un primo caso la reazione è "solo" una dermatite, in futuro può provocare problemi ben più gravi, fino allo shock anafilattico, pertanto... Attenzione!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie