Non cambia il pannolino alla figlia per 9 ore perché è impegnato con i videogiochi

Marta Mastrogiovanni

28 Novembre 2022

Non cambia il pannolino alla figlia per 9 ore perché è impegnato con i videogiochi
Advertisement

Quando ci si sposa, si sceglie di condividere la vita con il proprio partner e questa condivisione comporta anche l'obbligo di dividersi equamente i doveri coniugali. Fortunatamente, nella maggior parte del mondo, moglie e marito godono degli stessi diritti: entrambi devono contribuire alla gestione e al mantenimento della vita famigliare e alla crescita dei figli. Eppure, per un motivo o per un altro, alcune situazioni reali sembrano assai distanti da questo semplice concetto. La protagonista di questa storia ha raccontato su Reddit di come suo marito si sia "dimenticato" dei propri figli per dare priorità ai videogames. Non contento di essere stato colto in fallo, l'uomo ha anche avuto l'ardire di prendersela con la moglie, accusandola di avergli messo addosso troppa pressione. 

via Reddit

Advertisement

Pexels / Not the actual photo

La donna ha spiegato agli utenti di Reddit la dinamica dell'evento, contestualizzando il tutto. Lei è un'infermiera di 35 anni, mentre suo marito lavora su turni, facendo almeno 3 notti a settimana; la coppia ha due figli: una bimba di 6 mesi e un'altra di 6 anni. Effettuando i turni di notte, il marito dorme spesso durante il giorno, riuscendo comunque a contribuire in casa per quanto riguarda le faccende domestiche e i figli. Tutto questo andava bene finché l'uomo non si è regalato una PlayStation 5 ed ha iniziato a giocarci durante ogni minuto di tempo libero. La moglie ha descritto così il cambiamento nel comportamento del marito: 

"Era solito gestire parte delle faccende domestiche, ma ora tutto ciò che sa fare è scusarsi per quanto è stanco e quanto ha bisogno di dormire. Eppure torna a casa dal suo turno e inizia a giocare. Beve molto caffè per rimanere concentrato e sveglio. Inoltre, ha smesso di mangiare correttamente. Continua a dimenticarsi di fare le cose che gli chiedo di fare, come aiutare a riparare i giocattoli di sua figlia o fare a turno nel cambiare i pannolini".

Pexels / Not the actual photo

La donna è stata costretta a chiedere aiuto alla mamma visto che non poteva più contare sull'appoggio del marito, ma quest'ultimo si è risentito:

"Non gli piaceva che chiedessi aiuto agli altri e mi ha detto che non dovevo farlo. Mi ha detto che avrebbe ricominciato ad aiutare. In realtà gli ho creduto e sono uscita per il mio turno di 8 ore in ospedale e prima di andarmene gli ho ricordato tutto ciò che doveva fare: dar da mangiare alle bambine, cambiare i pannolini, pulire la stanza di nostra figlia ecc. Mi ha detto "non preoccuparti", così sono andata a lavoro". 

Al suo ritorno, però, la donna è rimasta assolutamente delusa dal comportamento sconsiderato e infantile del marito: l'uomo aveva spostato in salotto il lettino della figlia più piccola, continuando così a giocare per tutto il giorno. La bimba di 6 mesi piangeva e lui non capiva perché: non le aveva mai cambiato il pannolino. Anche l'altra figlia era stata abbandonata a se stessa: non le aveva fatto lavare i denti, non le aveva spazzolato i capelli ecc. - tutte cose che la moglie gli aveva ricordato di fare.

Advertisement

Pexels / Not the actual photo

La donna era furiosa e si è sfogata su Reddit: "La piccola ha indossato lo stesso pannolino per 9 ore. Lui ha detto che se n'era dimenticato ma era impegnato a giocare. Mi sono subito presa cura di lei. Sapevo che la sua eruzione cutanea sarebbe peggiorata dopo. I capelli di mia figlia di 6 anni erano un disastro. La cucina era un disastro. Ero livida e continuavo a urlargli contro per essere stato negligente e sconsiderato e per essersi letteralmente dimenticato dei suoi figli per giocare ai videogame".

L'uomo l'ha accusata di aver reagito in maniera esagerata, oltre ad addossarle la colpa per non avergli ricordato al telefono i suoi doveri di papà. Il marito ha deciso poi di andarsene di casa per andare a cercare supporto dalla mamma, la quale naturalmente ha difeso il figlio accusando la nuora:

"Sua madre mi ha telefonato dicendomi che mio marito resta sveglio la notte per guadagnarsi da vivere per i suoi figli e che gli stavo facendo pressioni dandogli più di quanto potesse sopportare. Ho provato a spiegare ma lei continuava a scagliarsi su di me, dicendomi che lo controllavo, e ha detto che forse ero frustrata dal mio lavoro, ecco perché me la prendevo con lui".

Gli utenti non hanno avuto dubbi da che parte schierarsi, suggerendo alla donna di rivalutare il suo matrimonio. Voi che ne pensate?

Advertisement