Riabbraccia suo padre dopo 21 anni di distanza: "la gioia di entrambi è stata incontenibile"

Irene Pastori

28 Novembre 2022

Riabbraccia suo padre dopo 21 anni di distanza:
Advertisement

A volte bisogna lasciare la propria terra natale per seguire una carriera importante, o intraprendere un prestigioso percorso di studi e, sebbene cominciare una nuova vita in un posto completamente sconosciuto possa essere un'esperienza stimolante e piacevole, c'è sempre un pezzo del proprio cuore che resta per sempre impresso nella propria città d'origine, oltre a tutti gli affetti che rimangono in attesa di un ritorno. 

Lo sa bene Valentina, una giovane donna che ha lasciato il suo paese, la Colombia, da bambina, e si è riunita al padre dopo ben 21 anni di lontananza.

via _vegantina_/Instagram

Advertisement

_vegantina_/Instagram

Valentina Aragundy si è trasferita negli Stati Uniti all'età di 14 anni con un visto per ottenere un'istruzione migliore. "Quando sono arrivata negli USA, la situazione in Colombia era complicata. Così la mia famiglia ha scelto di farmi andare a studiare qui negli Stati Uniti. Non avremmo mai pensato che sarebbero passati 21 anni prima che potessimo riabbracciarci", ha spiegato Valentina, ormai 36enne e cittadina di Miami, in Florida.

Per oltre due decenni, Valentina ha tentato più volte di rincontrare la sua famiglia, ma diversi problemi le hanno impedito di lasciare gli Stati Uniti. Quando alla fine ha ottenuto la residenza permanente negli USA, sono venuti a galla altri ostacoli.

_vegantina_/Instagram

Al posto di abbattersi, la giovane ha sfruttato quel periodo per pianificare una bellissima sorpresa per la sua famiglia in Colombia. Così, un giorno, ha detto a suo padre, Joffre, che doveva andare all'aeroporto a prendere un parente. "Non avrebbe mai immaginato di incontrare me e mio marito!", ha commentato Valentina.

Al suo arrivo in aeroporto, Joffre è stato invaso da un turbinio di emozioni quando ha riabbracciato sua figlia, incredulo di poterla finalmente rivedere. Anche Valentina ha ricevuto una sorpresa: ha incontrato i suoi fratelli, ora adolescenti, per la prima volta. La sua è sempre stata una famiglia affiatata e tiene a sottolineare di aver vissuto lontano dai suoi cari per circostanze esterne, non per scelta. "Non voglio che la gente pensi che mio padre non è buono perché mi ha mandato qui, o che non lo sia io perché non sono tornata indietro. È solo che le circostanze lo hanno impedito per molto tempo. Quindi ora sfruttiamo al meglio il tempo che abbiamo", ha aggiunto.

E noi gli auguriamo che possa essere davvero così e che possano recuperare il tempo perso.

Advertisement