x
I figliastri di 9 e 13 anni dormono…
Abitua la figlia ad usare il wc a soli 2 mesi: Le fa la proposta di matrimonio con l'aiuto della figlioletta, ma l'anello cade in acqua

I figliastri di 9 e 13 anni dormono ancora nel lettone con la mamma, mentre lui è sul divano: "È giusto così?"

21 Settembre 2022 • di Marta Mastrogiovanni
1.626
Advertisement

Quando i figli sono molto piccoli, può capitare che spesso vadano a dormire nel letto dei propri genitori. Non c'è nulla di male nel farli sentire al sicuro tra mamma e papà se, ad esempio, si sono appena risvegliati da un brutto sogno. Ma se il dormire nel lettone con i genitori diventa un'abitudine costante, potrebbe poi essere difficile abituarli a stare soli nella propria cameretta quando diventano più grandi. Questo è, in un certo senso, il problema che un padre di famiglia ha dovuto affrontare nel momento in cui ha smesso di avere turni di notte al lavoro. I suoi figliastri di 9 e 13 anni non sembrano avere molta intenzione di abbandonare il letto materno e fargli spazio, come sarebbe giusto, durante la notte.

via: Reddit

L'uomo ha scritto la propria situazione in un post di Reddit, chiedendo consiglio agli utenti, dopo un periodo in cui ha provato a far valere la sua posizione con la famiglia, senza riportare risultati soddisfacenti. L'uomo ha raccontato il contesto gli utenti del sito: "Mia moglie ed io stiamo insieme da sei anni, lei ha due bambini, una di tredici anni e uno di nove. Quando ci siamo messi insieme, entrambi erano ancora piccoli e dormivano nel suo letto, mentre io lavoravo di notte. Non è mai stato un problema. Dall'anno scorso però ho avuto un problema alla schiena e ora devo dormire su un materasso in memory foam". L'uomo presumeva che, ormai, i due ragazzini dormissero nelle loro camerette ma si è dovuto ben presto ricredere. Ovviamente, lui stesso si è chiesto se fosse normale che due ragazzi di quell'età dormissero ancora nel letto con la mamma, descrivendo come sia soprattutto il bambino di 9 anni a fare i capricci.

Il problema è che l'uomo ha davvero necessità di stendersi nel suo letto, oltre a voler dormire al fianco di sua moglie, ma la presenza dei due figliastri disturbano il suo sonno (soprattutto il piccolo di 9 anni, che scalcia non poco durante la notte). Naturalmente, nonostante abbiano provato a far funzionare le cose, l'uomo ha dovuto sollevare la questione, pretendendo di riavere la sua parte di letto per il bene della sua schiena.

"Quella notte ha portato i bambini dai suoi genitori per la notte" ha spiegato il marito, "e, tornata a casa, mi ha spiegato di averlo fatto perché lei e i due bambini non sarebbero entrati tutti in un unico dei letti per bambini. Ha convenuto che avrei potuto avere il letto grande, ma ora sta ordinando un materasso in memory foam per il letto dei nostri figli così posso dormire comodamente lì. Non voglio dormire in un letto per bambini. Voglio il mio letto e mi piacerebbe davvero passare una notte con mia moglie" ha concluso l'uomo, un po' esasperato. I genitori della moglie sono chiaramente dalla parte dei nipoti e stanno iniziando ad accusare il genero per le sue richieste. Ma non vi sembra che l'uomo abbia delle richieste più che ragionevoli? Secondo gli utenti di Reddit è così, - voi che ne pensate?

Tags: BambiniFamigliaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie