x
Adottata da piccola, scopre di avere…
Va a casa della ex e scopre che c'è solo cibo per la figlia, mentre il frigo è vuoto: decide di farle la spesa Questa mamma prepara in anticipo 426 pasti per tutta la famiglia:

Adottata da piccola, scopre di avere un fratello: "ci siamo incontrati per 7 anni senza sapere nulla"

14 Settembre 2022 • di Irene Pastori
1.558
Advertisement

La maggior parte delle persone adottate sente il desiderio di conoscere le proprie origini, a volte per curiosità, a volte per "senso di appartenenza". Non tutti riescono ad avere la fortuna di riuscire nell'intento, ma Christina Sadberry ha avuto l'intero Universo dalla sua parte. La donna era stata affidata in adozioni a soli tre mesi e a quanto pare ha frequentato gli stessi luoghi di suo fratello biologico, Raymond Turner, per ben 7 anni: i corridoi del Cook Children's Hospital di Fort Worth, in Texas, USA.

via: People

Christina è cresciuta ad Austin e ha iniziato a cercare la sua famiglia naturale nel 2006. Ha subito trovato sua madre, ma la donna non le ha dato informazioni né su suo padre biologico né sull'esistenza di eventuali fratelli. "Mi sono fidata delle sue parole e ho lasciato perdere", ha raccontato. Poi, nel 2014, Christina ha deciso di indagare per conoscere meglio le sue origini, scoprendo di avere solo dei cugini lontani.

Nel 2021, la moglie di Raymond, Maria, incoraggiò suo marito a fare la stessa cosa. Anche Raymond è cresciuto in Texas, a Hempstead. Lui e il fratello minore sono stati accuditi dalla nonna materna e sapevano di avere un fratellastro e una sorellastra, ma non una sorella biologica. "Non ne avevo la minima idea", ha dichiarato. Quando ha letto i risultati del test è rimasto senza parole: "Ho pensato: "Non può essere. È sbagliato". Mi segnalavano la presenza di una sorella biologica. Stavo per cancellare l'intera faccenda pensando che fosse un grosso errore", ha dichiarato. Poi, invece, ha inviato a Christina un messaggio attraverso la struttura a cui entrambi si erano rivolti, e si è messo in contatto con lei.

"Quando mi ha contattata, mi sono emozionata moltissimo", ha spiegato Christina. I due hanno deciso di incontrarsi scoprendo di avere lo stesso padre biologico. Hanno anche scoperto che probabilmente si erano incrociati nei corridoi dell'ospedale pediatrico di Cook molte volte negli ultimi 7 anni. Raymond lavorava come produttore dello studio di registrazione della struttura e i due hanno raccontato che probabilmente ci saranno state almeno 15 o 20 volte in cui sono stati lì nello stesso momento e senza saperlo.

Il giorno in cui hanno fatto la scoperta, Christina si trovava lì per un controllo e ha notato un uomo in camicia rossa che suonava la tastiera all'interno dello studio: quell'uomo era Raymond. L'uomo ha iniziato a piangere non appena l'ha vista. "Abbracciarlo mi ha fatto sentire a casa", ha dichiarato Christina. Immediatamente i fratelli hanno stabilito un legame. Hanno scoperto di vivere a circa 45 minuti di distanza l'uno dall'altro e di condividere l'amore per lo stesso gelato al burro e noci: hanno persino ordinato lo stesso piatto quando sono andati insieme all'Olive Garden.

Ben presto, i fratelli hanno partecipato alle partite e alle lauree dei rispettivi figli e hanno trascorso insieme i giorni più importanti, come la festa della mamma e del papà e i loro compleanni. "Il mio mondo ora è completo", ha affermato Christina. "È quello che mi mancava".

Noi gli auguriamo tutta la felicità del mondo!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie