Si arrabbia con il commesso per i commenti fatti con moglie e figlia: "le hai messe in imbarazzo" (+ VIDEO)

Isabella Ripoli

06 Maggio 2022

Si arrabbia con il commesso per i commenti fatti con moglie e figlia:
Advertisement

Ogni donna nel corso della sua vita, appena entra nell'adolescenza, si ritrova davanti a cambiamenti del corpo che non sempre riesce ad accettare. Uno su tutti: le mestruazioni. Sì, questo, è un momento molto particolare nella vita di una ragazza. Si ha a che fare con una novità, a volte, destabilizzante. Non per tutte è così, ma non potendo conoscere la sensibilità e la risposta di ognuna, bisogna sempre stare attenti a non metterle in imbarazzo.

Cosa che, a quanto pare, è sfuggita a uno dei protagonisti di questa storia. Lui, commesso in un negozio, si è lasciato andare a un commento quando una ragazza di 12 anni si è recata alla cassa insieme alla mamma per comprare il suo primo pacco di assorbenti. Vediamo che cos'è accaduto. 

via Dailymail

Advertisement

Youtube/ ChillOut

In un video postato su Reddit che ha fatto il giro del web, una ragazzina di 12 anni ha vissuto un momento molto imbarazzante a causa di un commento inappropriato di un commesso.

Entrata nel negozio insieme alla mamma per comprare il suo primo pacco di assorbenti, quando è arrivata alla cassa qualcosa non è andato per il verso giusto. Uscite e rientrate in macchina le due donne erano visibilmente imbarazzate e soprattutto la ragazza è scoppiata in lacrime. 

Unsplash - Not the actual photo

A quel punto il papà non ha resistito e, dopo aver chiesto cosa fosse accaduto, è entrato nel negozio e ha fatto una ramanzina al commesso. "Mia moglie e mia figlia sono entrate qui per comprare degli assorbenti e tu hai fatto una battuta poco carina. Pensi che sia normale?" - così ha esordito l'uomo rivolgendosi al lavoratore. Al che l'altro ha risposto che non aveva nessuna intenzione di metterle in imbarazzo, aveva solo pensato a voce alta.

Fatto sta che la ragazza e sua madre non l'avevano presa molto bene e nemmeno il padre. La cosa che più l'ha fatto indispettire è stata l'impassibilità del commesso. Dopo aver risposto che le sue intenzioni non erano quelle di far piangere la 12enne, infatti, non ha pensato nemmeno per un istante di scusarsi. 

Quando la situazione stava per degenerare perché il papà era spalleggiato da un altro cliente, è intervenuta la responsabile del punto vendita che si è scusata per l'accaduto e per il comportamento del suo dipendente e ha fatto rientrare la faccenda.

Advertisement

Cosa ci insegna questa vicenda? Al di là della gravità o meno, bisogna stare attenti a quello che si dice. Le persone che abbiamo difronte hanno un carattere e una sensibilità che non sempre conosciamo. Per cui è bene controllarsi quando la situazione lo richiede, soprattutto in esercizi pubblici. 

Advertisement