Non riesce a concepire, ma tutti la stressano: per ripicca fa pagare $1 a chi le chiede quando avrà un figlio - GuardaCheVideo.it
x
Non riesce a concepire, ma tutti la…
Famiglia rifiuta 5 milioni di dollari pur di tenersi la casa: è l'ultima abitazione che resiste alla speculazione edilizia Trovano un ragno gigante in casa e lo lasciano stare: dopo 1 anno è ormai parte della famiglia

Non riesce a concepire, ma tutti la stressano: per ripicca fa pagare $1 a chi le chiede quando avrà un figlio

05 Maggio 2022 • di Marta Mastrogiovanni
1.716
Advertisement

Sebbene sia sempre più "di moda" sbandierare ai quattro venti di non volere figli, ci sono ancora delle coppie desiderose di mettere al mondo un figlio, ma che purtroppo non riescono a concepire. I motivi possono essere diversi, ma la frustrazione di questi aspiranti genitori è sempre la stessa. Una donna ha raccontato la sua storia su Reddit, descrivendo come la sua famiglia l'abbia fatta sentire ancora più frustrata e in ansia rispetto al fatto di non avere ancora un bambino. La donna e suo marito non sono ancora riusciti a concepire, ma ciò non toglie che entrambi desidererebbero avere un figlio. È così importante ricordare loro di essere in ritardo o di non essere ancora riusciti nell'impresa?

via: Reddit

La donna ha scritto di essere sposata con suo marito da 6 anni e che entrambi desidererebbero avere un figlio, ma che semplicemente questo desiderio non si è ancora realizzato. La sua famiglia e anche i loro amici, però, non perdono mai l'occasione di ricordare loro questo scottante tema, creando solo più stress e tensione. Non è bastato comunicare a tutte queste persone di evitare di prendere l'argomento sensibile, visto che tutti hanno continuato a chiedere alla donna quando sarebbe rimasta incinta. Così, l'utente che su Reddit si fa chiamare "thasyojar2013" ha raccontato la sua idea geniale per far smettere tutti di ricordarle che non riesce a rimanere incinta. Il tutto è stato molto semplice: ogni volta che qualcuno le chiedeva notizie sulla gravidanza o cose del genere, lei tirava fuori un barattolo di vetro e chiedeva 1 dollaro. Dopo 4 mesi, amici e parenti hanno smesso quasi tutti di farle questo tipo di domande.

Scherzando, la donna ha rinominato il barattolo di vetro come il "barattolo della gravidanza", in cui conservava ogni singolo dollaro donato per ogni singola volta in cui si affrontava questo argomento in sua presenza.

Una sera, però, la questione si è spinta un po' oltre, durante una cena di famiglia a casa di lei. In quell'occasione, il fratello era tornato da un viaggio di lavoro durato un mese e, a un certo punto, ha chiesto pubblicamente quando la sorella e suo marito avrebbero avuto un figlio. "Mio marito si è fermato, io mi sono alzata dalla sedia e mi sono diretta verso mio fratello, con il mio barattolo in mano, e gli ho chiesto di lasciare un dollaro per la domanda che mi aveva appena fatto" ha spiegato l'utente, "mi ha fissato e poi ha riso nervosamente chiedendomi se lo fossi seria". Il marito della donna ha risposto di no, che non avrebbe dovuto pagare 1 dollaro alla sorella, ma la donna ha comunque ricordato al fratello che lui non avrebbe dovuto fare quella domanda. Il fratello ha comunque tirato fuori il portafogli e ha messo 1 dollaro nel barattolo. Da quel momento in poi, l'imbarazzo è stato totale, finché la madre dell'utente in questione non l'ha rimproverata in cucina, in privato:

"La mamma mi ha trascinata in cucina per dirmi che ho messo in imbarazzo mio fratello di fronte a sua moglie e alla sua famiglia e ho detto che avrei dovuto smettere di comportarmi da bambina andando in giro con un barattolo e chiedendo agli altri di metterci dei soldi, le ho detto che avrebbero dovuto smettere di farmi quelle domande allora. Ha continuato dicendo che sono solo preoccupati per noi dato che abbiamo circa 30 anni e non abbiamo molto tempo a disposizione se vogliamo avere almeno un bambino sano. Mi sono arrabbiata e abbiamo iniziato a litigare"

Dopodiché, i coniugi se ne sono andati e, da quella cena in poi, lei ha continuato a non parlare più con la sua famiglia, che la accusa di portare avanti un comportamento infantile. Voi cosa ne pensate? Chi ha ragione in questa storia?

Tags: BambiniFamigliaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie