Ritrova la mamma biologica dopo 33 anni grazie a un disegno che faceva da bambino (+VIDEO) - GuardaCheVideo.it
x
Ritrova la mamma biologica dopo 33 anni…
Senzatetto festeggia il compleanno con i suoi cani: un ragazzo corre in loro aiuto Donna risparmia circa 5000 £ in sei mesi usando il

Ritrova la mamma biologica dopo 33 anni grazie a un disegno che faceva da bambino (+VIDEO)

14 Gennaio 2022 • di Marta Mastrogiovanni
1.914
Advertisement

La storia di Li Jingwei sembra davvero troppo incredibile per poter essere reale, eppure non c'è niente di inventato nel racconto di quest'uomo di 37 anni che ha ritrovato sua madre biologica dopo trentatré lunghi anni.

Li fu rapito nel 1989 quando aveva solo 4 anni. I rapimenti all'epoca erano abbastanza comuni in Cina, soprattutto perché si voleva sottostare alla legge del "figlio unico"; i figli maschi erano considerati più preziosi, soprattutto nelle zone rurali e per questo venivano rapiti e venduti ad altre famiglie. Il piccolo Li è stato tra questi sfortunati bambini che in tenera età sono stati strappati dalle braccia dei loro veri genitori. La parte più incredibile di questa storia, però, è che Li è riuscito a ritrovare sua madre, 33 anni dopo, grazie ad un disegno.

Dopo tutti questi anni, Li non ricordava più il nome del suo villaggio, di sua madre o di chiunque altro, ma ricordava ancora alcuni dettagli dei luoghi in cui aveva vissuto. Dopo essere stato rapito, Li trovava conforto nel disegnare la mappa del suo villaggio, - lo faceva quasi ogni giorno e, fortunatamente, quei ricordi sono rimasti intatti nella sua memoria. Oggi, è un uomo adulto, che si è costruito una famiglia, ma che al tempo stesso voleva ritrovare la sua, nella speranza di riabbracciare la madre. Avrà pensato "Qualcuno mi starà ancora cercando?" e con molta pazienza ha ridisegnato di nuovo il suo villaggio. Dopo aver disegnato la mappa del suo villaggio, Li ha pensato bene di condividerlo sui social e di raccontare la sua storia.

Since he was a child, Li Jingwei did not know his real name, where he was born or his exact age until he found his biological family last month with the help of a long-remembered map.

Pubblicato da ABC7 su Mercoledì 5 gennaio 2022

"Sono un bambino che sta cercando casa" ha scritto nel suo post, "ricordo alberi, foreste, pietre e strade del mio villaggio e ho disegnato tutto". Si sa che internet è un luogo speciale se si sa come sfruttare il suo potenziale e Li è riuscito nella sua impresa di ritrovare il suo villaggio di origine proprio grazie all'aiuto degli utenti che si sono imbattuti nel suo disegno. Piano piano i pezzi del puzzle si sono ricomposti, mentre gli esami del DNA hanno dato i risultati definitivi: il 28 dicembre 2021 è stato confermato che una donna del villaggio di Zhaotong era proprio la madre di Li. Alle ricerche ha contribuito persino il Ministero della Pubblica sicurezza della Cina.

Advertisement

Madre e figlio si sono così potuti riabbracciare dopo 33 lunghi anni: "Mia madre ha pianto non appena ci siamo sentiti al telefono. Dopo la videochiamata, l'ho riconosciuta a colpo d'occhio. Io e mia madre abbiamo le stesse labbra, e anche gli stessi denti".

Tutto ciò è stato possibile non solo grazie alla determinazione di Li di ritrovare i suoi genitori, ma alla sua memoria visiva e a quel disegno. Una storia a lieto fine davvero meravigliosa!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie