L'aquila arpia: l'uccello talmente grande che a tutti sembra una persona con addosso un buffo costume - GuardaCheVideo.it
x
L'aquila arpia: l'uccello talmente grande…
Cameriera manda via un cliente perché non c'erano posti a sedere: dopo scopre che aveva di fronte Adam Sandler A 12 anni termina l'università e fonda una società informatica: un piccolo genio fuori dal comune

L'aquila arpia: l'uccello talmente grande che a tutti sembra una persona con addosso un buffo costume

03 Maggio 2021 • di Simone Fabriziani
1.118
Advertisement

Leggendo la parola "arpia" la nostra mente non può che vagare a quel periodo in cui eravamo appassionati di leggende e miti greci: con arpia di certo identificavamo quella creatura mitologica che era caratterizzata per metà corpo da fattezze umane, l'altra metà da fattezze aviare, ovvero simili a quelle di un uccello, un rapace. Creature che nella realtà non hanno alcun riscontro, ma che però possono essere rintracciate alla lontana in questo splendido rapace che in Natura fa di certo la sua figura maestosa.

via: PBS Nature

Si chiama "aquila arpia" ed è praticamente tra i rapaci più grandi che possano essere ammirati in Natura; tipiche delle foreste pluviali, le aquile arpie possono raggiungere un'apertura alare di circa 224 centimetri, mentre il loro peso varia da 3,8 ai 9 chilogrammi: una stazza veramente imponente, impossibile da non notare!

immagine: Pixabay

Esistono generalmente due tipologie di aquila arpia: quella americana e quella papuana, entrambe a rischio purtroppo di estinzione, anche a causa dell'inesorabile processo di deforestazione dell'area amazzonica: pensate che ad oggi ne rimangono in vita soltanto circa 50.000 esemplari!

Le aquile arpie sono dei rapaci molto temuti nelle foreste pluviali, proprio per il loro carattere predatorio: prediligono infatti bradipi, scimmie, uccelli di stazza minore, ma anche istrici e serpenti vari!

Advertisement

Di certo anche le sue caratteristiche predatorie non possono non essere notevoli: per cacciare le sue prede, l'aquila arpia usa degli artigli che possono arrivare fino a 10 centimetri di lunghezza, una misura che è paragonabile a quella degli orsi grizzly e delle loro zanne: per questo motivo è meglio non scherzare o prendere sotto gamba la presenza ravvicinata di questo rapace, ha tutte le carte in regola per essere molto, molto pericolosa!

Ma non preoccupatevi, di certo tra le prede preferite dell'aquila arpia non rientrano gli esseri umani!

Oggi, le aquile arpie sono endemiche delle foreste pluviali brasiliane, anche se alcuni esemplari sono stati avvistati anche nelle aree che corrispondono al Messico, all'America Centrale e in alcune zone dell'America del Sud, ancora più in basso del Brasile e della Foresta Amazzonica. Un rapace veramente unico nel suo genere che però possiede la sua caratteristica più esemplare nel suo aspetto...

Sì, perché a tutti gli effetti, e ad un occhio meno esperto ed allenato, l'aquila arpia adulta può sembrare, vista la sua grande stazza e il suo aspetto molto imponente, un essere umano che indossa un buffo costume da uccello: un dettaglio che in molti hanno fatto notare nel tempo e che perlomeno non rende il contatto ravvicinato con essa così temibile come potrebbe apparire!

Advertisement

Un rapace veramente unico nel suo genere, non trovate anche voi?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie