Una donna scopre che la suocera lascia volontariamente piangere il nipote nella culla, mentre gli fa da babysitter - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una donna scopre che la suocera lascia…
Un idraulico generoso ha aiutato migliaia di anziani e disabili durante la pandemia, lavorando gratis 16 persone che hanno avuto una giornata negativa impossibile da dimenticare

Una donna scopre che la suocera lascia volontariamente piangere il nipote nella culla, mentre gli fa da babysitter

12 Gennaio 2021 • di Claudia Melucci
15.877
Advertisement

Per quanto lo faccia per dei buoni motivi, una mamma lascia sempre a malincuore un figlio neonato nelle mani di una babysitter. Spesso, neanche fare affidamento su un parente stretto è di sollievo, il pensiero  che la persona delegata a prendersi cura del bambino applichi metodi o comportamenti sconvenienti è sempre in agguato. Per fortuna, questa paura rimane il più delle volte solo una preoccupazione infondata ma ci sono storie in cui, purtroppo, non è così. 

via: Reddit
immagine: pixabay

Una donna ha raccontato sul social Reddit di come abbia scoperto che la suocera applicava il metodo dell'estinzione del sonno con il suo figlio neonato, a completa insaputa dei genitori e senza aver chiesto loro il consenso. 

Per chi non lo sapesse, il metodo dell'estinzione del sonno è una tecnica che ha come obiettivo quello di abituare il bambino a dormire dopo essersi addormentato in completa autonomia. Ciò che viene più criticato di questo metodo è la strategia stessa: il bambino, infatti, viene lasciato piangere per periodi sempre più lunghi, fino a quando deciderà di estinguere del tutto la volontà di piangere, e di scoprire quindi il modo di addormentarsi.

Certo, sarebbe il sogno di molti genitori che il proprio figlio si addormentasse senza piangere e in poco tempo, per di più in modo autonomo: ma sentirlo piangere a lungo, senza possibilità di intervenire, è per molti straziante al punto da bocciare completamente il metodo. 

immagine: pixabay

La donna ha raccontato che è stata la cognata a rivelarle dell'accaduto, lamentandosi della scelta della madre di portare una culla nella sua casa per abituare il piccolo a dormire. La donna si è detta letteralmente scioccata: il sonno del bambino non è mai stato un problema, per di più nessuno ha detto alla suocera di adottare un modo così discusso per farlo addormentare, senza contare che lo abbia fatto nascondendolo ai genitori.

La cognata ha raccontato alla donna di come la madre lasciasse il piccolo nella sua culla piangere incessantemente, convinta di stargli insegnando un modo per addormentarsi. La donna, furiosa, è arrivata a dire alla cognata di intervenire e di impedirle di farlo nuovamente, altrimenti sarebbe stata costretta a non affidarle più il bambino. A detta della donna, inoltre, dopo queste esperienze negative nella culla, il bambino avrebbe iniziato ad essere terrorizzato di essere messo nel lettino a dormire, quando in precedenza ci è sempre stato volentieri. 

Purtroppo non sono rari questi scontri in famiglia con la nascita di un bambino, che porta a confrontarsi su vecchi e nuovi metodi circa l'educazione e la crescita dei neonati: ciò che è certo, tuttavia, è che le persone a cui non viene espressamente chiesto dai genitori di occuparsi dell'educazione dei figli non dovrebbero farlo! 

Tags: BambiniFamigliaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie