Vedovo cresce i suoi 8 figli seguendo le indicazioni scritte che gli ha lasciato la moglie scomparsa - GuardaCheVideo.it
x
Vedovo cresce i suoi 8 figli seguendo…
Ogni giorno attende il fratellino che torna da scuola: appena scende dall'autobus, i due corrono ad abbracciarsi Si presenta con un anello all'appuntamento per il vaccino anti-Covid e chiede al suo compagno infermiere di sposarlo

Vedovo cresce i suoi 8 figli seguendo le indicazioni scritte che gli ha lasciato la moglie scomparsa

11 Gennaio 2021 • di Simone Fabriziani
4.834
Advertisement

La perdita della propria anima gemella e compagna di vita è un dolore immenso che non può essere espresso con le sole parole; una parte di noi viene improvvisamene strappata dal nostro corpo e dalla nostra anima, lasciandoci un po' più soli di quanto lo eravamo prima. Quando accade una perdita del genere non possiamo fare altro che chiederci: "E adesso, come vado avanti?" Una domanda che si è posto molte volte Ian Millthorpe, che ha dovuto dire addio alla moglie Angie dopo 25 anni di matrimonio e ben otto figli a carico.

via: The Sun

'Luckily she has made it easier for me.'

Pubblicato da Daily Mail su Domenica 17 giugno 2018

Dopo 25 anni di matrimonio, Ian ha perso sua moglie Angie a causa di un cancro, e la donna premurosa ha lasciato dietro a sé una famiglia splendida formata da ben otto figli; una perdita molto importante, che Ian all'inizio non ha saputo come affrontare, ma che poi ha trovato la forza di superare, con l'aiuto della stessa Angie.

Sì, perché la moglie, poco prima di morire, ha scritto una lista di cose da fare e da non fare in casa, una sorta di decalogo di consigli casalinghi che sapeva sarebbero stati preziosi per Ian e per i suoi figli, che avrebbero dovuto occuparsi della casa senza di lei. Ad esempio, alcune di queste indicazioni dicevano "Non scaldare troppo il ferro per stirare le camicie!", oppure consigli più emozionanti, come ad esempio "Continua ad andare a Thornwick con il resto della famiglia".

Thornwick era il luogo preferito di Angie, un parco dove c'era una panchina dove solitamente lei e Ian si sedevano e guardare il cielo e conversare; adesso, Ian e la famiglia vanno molto spesso in quel parco, a portare fiori vicino a quella panchina per onorare la memoria della donna scomparsa...

Grazie alle indicazioni scritte da Angie, Ian e la sua numerosa famiglia adesso se la cavano più che bene e ce la stanno mettendo veramente tutta per rendere orgogliosa la mamma che non c'è più: "Non potrò mai sostituire Angie - non voglio - ma sono determinato a fare tutto il possibile per renderla orgogliosa della nostra famiglia!"

Nonostante il grande dolore per la perdita improvvisa, è questo che significa essere una famiglia unita: affrontare tutti assieme le più grandi difficoltà della vita, senza dimenticare gli insegnamenti di chi non c'è più!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie