Un fotografo inverte i ruoli di uomini e donne in alcune pubblicità sessiste degli anni '50 - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un fotografo inverte i ruoli di uomini…
Ragazzo autistico va in confusione e la proprietaria del ristorante lo tratta come un figlio: il padre racconta l'accaduto Un tenero cagnolino sale accanto al feretro del padrone deceduto e lo accompagna nel suo ultimo viaggio terreno

Un fotografo inverte i ruoli di uomini e donne in alcune pubblicità sessiste degli anni '50

25 Novembre 2020 • di Marta Mastrogiovanni
6.807
Advertisement

Il ruolo della donna è cambiato notevolmente nel corso degli anni, nonostante al giorno d'oggi persistano evidenti problemi sociali e culturali più grandi che cercano di relegare il gentil sesso alla figura di "angelo del focolare". Negli anni '50, la donna aveva un ruolo mediamente riconosciuto nei paesi occidentali: casalinga, dedita ai figli e alle faccende domestiche, sempre pronta ad offrire i suoi servigi al bravo marito lavoratore. D'altronde, era quello che mostravano anche le controverse pubblicità dell'epoca, in cui bellissime casalinghe americane, dal fisico snello e asciutto, non vedevano l'ora di far risplendere i pavimenti della casa o di far trovare al proprio marito una cenetta coi fiocchi. Pubblicità che servivano certamente a sponsorizzare un certo tipo di prodotti e, al tempo stesso, a veicolare un messaggio chiaro. Immaginate se in queste pubblicità fosse stato l'uomo ad assumere il ruolo della donna-casalinga: come sarebbe stata la società? Il fotografo Eli Rezkallah ha provato ad immaginarlo, invertendo i ruoli in alcuni manifesti pubblicitari sessisti.

1. Quando la bottiglia di salsa di pomodoro è così facile da stappare che persino...un uomo può aprirla?

2. La pubblicità di una cravatta

Advertisement

3. Il prodotto ideale per lavare i piatti a tempo di record e poter spendere più tempo con i propri figli. Vale per tutti e due.

4. La mattina di Natale anche lui sarà più contento con un'aspirapolvere in regalo...che ne dite?

5. "Le donne devono stare in cucina": purtroppo, l'essenza di certe pubblicità obsolete degli anni '50 è sopravvissuta nel tessuto sociale moderno, con conseguenze disastrose

6. Basta un paio di pantaloni Mr. Leggs per cadere il partner ai propri piedi: un marketing di cattivo gusto in entrambi i casi

7. Sottolineare l'inadeguatezza della donna ponendosi al tempo stesso come suo salvatore (promuovendo una marca di birra): "Tranquilla tesoro, almeno la birra non l'hai bruciata!"

8. Il giusto paia di calze contro il freddo: l'acquisto fondamentale della stagione invernale!

9. La pubblicità sembra suggerire cosa accadrebbe se il partner scoprisse che non hai provato il prodotto in negozio prima di acquistarlo: agghiacciante vero?

10. Il marchio di pantaloni Leggs ne ha combinata un'altra delle sue!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie