A 90 anni, un uomo decide di fare coming out con un post su Facebook: "ora sono libero" - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
A 90 anni, un uomo decide di fare coming…
12 fotografie del passato ci mostrano quanto il mondo attorno a noi sia profondamente cambiato Queste mamme super-giovanili dimostrano che a volte l'età è solo un numero

A 90 anni, un uomo decide di fare coming out con un post su Facebook: "ora sono libero"

31 Agosto 2020 • di Davide Bert
2.124
Advertisement

L’orientamento sessuale delle persone ad oggi è sicuramente più accettato della società in cui viviamo, anche se purtroppo esistono ancora religioni e culture entro cui questo argomento è assolutamente tabù, ma anche in quei contesti si sta muovendo finalmente qualcosa in meglio.  Dalle celebrità alle persone comuni, “venire allo scoperto” sta diventando sempre più normale. Tuttavia spesso non è facile ritrovare la verità sotto una montagna di bugie, e la persona con cui è più difficile aprirsi la si vede ogni mattina allo specchio.

via: TODAY

Il protagonista di questa storia è Kenneth Felts, un 90enne che a giugno 2020 ha deciso di fare coming out su Facebook. L’uomo vive in America, nello stato del Colorado. Durante il periodo del lockdown a causa della pandemia da Coronavirus, ha iniziato a scrivere le sue memorie. Mentre ripercorreva con la mente gli episodi di una vita intera, si è reso conto che non avrebbe potuto continuare a nascondere la propria identità sessuale, così l'anziano ha finalmente  realizzato di essere omosessuale dall’età di 12 anni. Tuttavia a quell’epoca era sicuro che la comunità e la sua famiglia non lo avrebbero mai accettato.

Ha avuto esperienze con altri uomini, il tutto però nella più assoluta discrezione. Durante la guerra di Corea ha trascorso quattro anni nella marina, dove ha conosciuto Philip, una persona che ha amato intensamente. Purtroppo la società e la sua religione lo facevano sentire sbagliato, così ha troncato la relazione e da allora i due non si sono più visti.

Kenneth è ritornato poi nella sua città natale, ha sposato una donna nel 1963 ed ha avuto una bambina. Sedici anni dopo ha divorziato, ma sua moglie è sempre stata all'oscuro di tutto. Rebecca, la figlia, anche lei omosessuale, è stata la prima con cui ha condiviso le sue confessioni. È stato anche grazie a lei che ha trovato il coraggio di venire allo scoperto.

Ecco il suo accorato post “Ho sempre sostenuto la comunità gay come simpatizzante. Finalmente adesso con la mia vera identità potrò parlare in difesa della mia comunità. Non mi sono mai reso conto di quanto fossero strette le mie catene finché non le ho spezzate. Ora sono libero”.

Tra i tantissimi che hanno letto e condiviso il messaggio di Kenneth c’è anche un’utente che si è presentata come una nipote di Philip. La donna con rammarico ha dovuto comunicare che il vecchio amante purtroppo era deceduto. Un lieto fine a metà per Kenneth che non ha potuto rimettersi in contatto con il suo amore perduto nonostante l’anziano spera che il suo gesto serva a tanti per fare altrettanto. Perché non è mai troppo tardi, o troppo presto, per cominciare ad essere sé stessi.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie