Un adolescente continua a comportarsi male a scuola: il padre va in classe e si siede vicino a lui per punizione - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un adolescente continua a comportarsi…
Questa ragazza è alta 2 metri ed è la seconda donna con le gambe più lunghe del mondo Tatuaggi piccoli e delicati: 13 idee da cui trarre spunto per decorare il proprio corpo con eleganza

Un adolescente continua a comportarsi male a scuola: il padre va in classe e si siede vicino a lui per punizione

16 Agosto 2020 • di Davide Bert
4.192
Advertisement

Se c’è un periodo della vita che resta scolpito nella memoria, quello è l’adolescenza. Resta impresso nei ricordi di qualunque individuo, ma forse ancora di più in quelli dei genitori. Tra cambiamenti fisici e psicologici, e umore sulle montagne russe, non ci si annoia mai.

Questa volubilità non si manifesta solo a casa ma anche fuori, ad esempio a scuola. Certo ci vuole comprensione, ma anche polso fermo, altrimenti si rischia di prendere brutte abitudini.

Anche per Denise e Bradley Howard, una coppia americana, è stato il turno di provare questa “entusiasmante esperienza”. Il loro figlio Brad, di 17 anni, da un po’ di tempo stava manifestando i chiari sintomi di "ribellione da teenager".

Un attimo prima era il dolce bambino di mamma e papà, un secondo dopo un ragazzo indolente con la voglia di combinare guai. Il suo insegnante li aveva già messi in guardia più volte sui suoi comportamenti indisciplinati.

immagine: Molli Howard

Durante una delle solite discussioni padre-figlio, Bradley ha intimato al ragazzo di rimettersi in riga, altrimenti avrebbe preso provvedimenti. Se non avesse smesso di creare problemi in classe, si sarebbe presentato a scuola di persona e si sarebbe seduto accanto a lui. Brad purtroppo non ha preso sul serio l’avvertimento, e ha proseguito come sempre. È così venuto il giorno di passare dalle parole ai fatti, e di trasformare quella minaccia in una promessa. Un venerdì in cui Bradley era libero dal lavoro, è andato a scuola e come detto si è messo nello stesso banco del figlio.

Il singolare gesto è stato immortalato in una foto che lo stesso papà ha scattato e postato su Facebook come ricordo e monito perpetuo. Per Brad è stata un’esperienza piuttosto spiacevole e imbarazzante che di sicuro non scorderà per un bel pezzo!

Tags: FamigliaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie