La dedica di una figlia al padre con Sindrome di Down, che in 50 anni non le ha mai fatto mancare il suo amore - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La dedica di una figlia al padre con…
Un'elefantessa Ha 61 anni ma ne dimostra 30: una donna francese svela il

La dedica di una figlia al padre con Sindrome di Down, che in 50 anni non le ha mai fatto mancare il suo amore

16 Agosto 2020 • di Davide Bert
6.464
Advertisement

Il rapporto tra padre e figlia è qualcosa di speciale, che va al di là delle apparenze. Per una bambina il papà resta sempre una figura importante, un esempio, un modello da seguire per tutta la vita. Ciò vale anche quando il destino si diverte a rimescolare un po' le carte in tavola e a cambiare qualche dettaglio nella solita equazione. È questo il caso di Anne Castillo, una ragazza nata da un genitore affetto dalla Sindrome di Down. Per il suo 50esimo compleanno, Anne ha voluto regalare al padre una dedica molto speciale e l'ha pubblicata sul suo profilo Facebook.

Ecco la commovente dedica:

"Caro papà, oggi festeggiamo un giorno molto importante, il tuo cinquantesimo compleanno. Mi sento davvero felice che tu sia ancora con me. I medici sono ancora sbalorditi dal fatto che tu abbia avuto una vita così longeva, ma del resto tu sei assolutamente unico. Ti scrivo queste parole perché voglio che tutti sappiano quanto sono orgogliosa di essere tua figlia e che persona straordinaria sei. Mi ci sono voluti tanti anni per trovare il coraggio di affrontare tutto e per tanto tempo sono stata molto confusa. Alle elementari mi prendevano in giro e mi maltrattavano perché dicevano che eri diverso. Io questo non riuscivo a capirlo, perché per me eri assolutamente normale, eri il mio papà. L’ho realizzato più tardi, e mi vergogno per come questo mi ha fatto sentire."

"Tu non meriti la figlia codarda che, a volte, sono stata. Tu meriti amore e rispetto, e così tutti quelli che condividono la tua stessa vita. Voglio dirti che per me sei l’essere umano più forte e coraggioso che conosca. Hai trascorso gran parte della tua vita negli ospedali, tra test, visite, interventi chirurgici e dialisi. Hai subito tanto e ti è stato tolto troppo, ma tu non ti lamenti quasi mai. Niente riesce a toglierti il sorriso e la fede nel Signore che ti fa andare avanti. Non hai mai avuto paura, nemmeno una volta. Mi ricordo i tuoi momenti peggiori, quando eri triste, sofferente e stanco."

Advertisement

"Ti ho visto piangere, perdere i denti, ma mai la tua forza, e non rinunci mai al cibo che ami di più. Spesso mi sento in colpa per essere una figlia poco presente, per non portarti in spiaggia più spesso o venirti a trovare quanto vorrei o dovrei. La cosa di cui più mi pento è di provare, a volte, ancora un po’ di quella stessa vergogna che provavo quando ero bambina. Quella stessa paura di essere considerata e trattata come una diversa. Non sono perfetta ma ce la metto tutta e ti amo più di quanto tu possa immaginare. Sei la mia ispirazione. Il tuo cuore è così grande che tutti riescono a vederlo. Non c’è nemmeno una persona che non ti voglia bene, e a tutti, sempre, riesci a regalare un po’ del tuo bellissimo sorriso."

 Una lettera commovente, che esprime tutto l'amore di una figlia per il proprio padre.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie