12 operai hanno acquistato la loro ex-azienda in fallimento con i propri risparmi: oggi fatturano 2 milioni l'anno - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
12 operai hanno acquistato la loro ex-azienda…
Una donna smette di rifare il letto dopo 45 anni e incarica il marito: i suoi tentativi sono esilaranti 8 effetti benefici della doccia fredda sul corpo e sulla mente

12 operai hanno acquistato la loro ex-azienda in fallimento con i propri risparmi: oggi fatturano 2 milioni l'anno

07 Giugno 2020 • di Marta Mastrogiovanni
8.933
Advertisement

Ad Acerra, in Campania, 12 operai sono riusciti in un'impresa che sembrava impossibile: rilevare la loro vecchia azienda in fallimento, la società Lafer, per farla ripartire a gonfie vele. Alla fine, dopo anni di duro lavoro e ostacoli di ogni tipo da superare, i 12 operai di Screen Sud ce l'hanno fatta. Hanno comprato i macchinari all'asta con il proprio Tfr, hanno superato incendi, sabotaggi e atteso anni prima di poter ufficialmente diventare i padroni di loro stessi ― un iter lungo e complesso che alla fine ha ripagato meritevolmente tutti i loro sforzi.

via: Repubblica

Acerra: 12 operai acquistano l’azienda in fallimento e la fanno ripartire a gonfie vele.Questo storia di coraggio parte...

Pubblicato da Roberto Giuliani su Mercoledì 16 ottobre 2019

"Non posso spiegarlo, non trovo le parole" ha raccontato Raffaele Silvestro, presidente della cooperativa ed ex responsabile commerciale della vecchia società fallita. "Ti alzi da casa tua e vieni a casa tua. Trovi più energie in tutto quello che fai perché lo fai per te. È un'esperienza unica". Tra i 50 ex dipendenti con la voglia di rimettersi in gioco, soltanto 12 hanno risposto all'appello di formare una cooperativa; per portare avanti il loro sogno hanno investito il loro Tfr, la liquidazione di 15 anni di lavoro, anticipando la mobilità con l'aiuto di LegaCoop ― ognuno di loro ha investito dai 7 ai 25mila euro per arrivare a formare un capitale sociale di 130 mila euro.

Oggi lavorano in un capannone di 1.800 metri quadri, dalle 6 alle 22, su due turni, e fatturano 2 milioni di euro l'anno. Nonostante la stanchezza, tutti gli sforzi sono stati ampiamente ripagati, dimostrando che spesso la chiave del successo è la nostra stessa forza di volontà. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie