Torta di ricotta: i passi per prepararla in casa con soli 3 ingredienti e senza l'uso della farina - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Torta di ricotta: i passi per prepararla…
Questo ragazzo poverissimo doveva attraversare un fiume per andare a scuola ogni giorno: oggi studia ad Harvard Un ragazzo costruisce una mini-casa per la donna senzatetto che dormiva in strada nel suo quartiere

Torta di ricotta: i passi per prepararla in casa con soli 3 ingredienti e senza l'uso della farina

24 Maggio 2020 • di Simone Fabriziani
11.528
Advertisement

Tra le ricette dolci mediterranee più amate e golose, la torta di ricotta affonda le sue radici nella mitologia greca: la prima documentazione che abbiamo di questo formaggio fresco deriva direttamente dall'Odissea di Omero, quando viene descritta la fuga di Ulisse dal ciclope Polifemo dopo che il primo era rimasto ammaliato dalla bontà della ricotta che preparava proprio il gigante. Ora, la torta di ricotta è particolarmente tramandata nella cultura contadina italiana, trasformandosi nei secoli in ricetta gourmet.

La ricetta semplice e gustosa che vogliamo proporvi oggi è quella della Cassola, una torta di ricotta tipica della tradizione romano-ebraica; senza farina, ma solo con uova, zucchero e ricotta, ovviamente. Ecco gli ingredienti che vi serviranno:

uova fresche intere, 3
zucchero, 110 g
ricotta di pecora, 500 g

Accendete il forno a 180°, poi ungete e infarinate una teglia per dolci di circa 20 centimetri; a parte, prendete una ciotola e iniziate a schiacciare la ricotta fino a quando si trasformerà in un composto denso e cremoso; aggiungete lo zucchero e amalgamate con la frusta a mano, ma anche elettrica. Poi, una alla volta, aggiungete le 3 uova, mescolate il tutto fino a quando non otterrete un composto liscio e molto fluido.

Trasferite il composto nella tortiera e lasciate cuocere in forno per circa un'ora; noterete che la torta prima si gonfierà, per poi accasciarsi quando verrà sfornata. Tiratela fuori, lasciatela freddare e potere poi gustarla aggiungendo gli ingredienti che preferite: dallo zucchero velato, fino ad uno strato di albicocche o arance.

Se vi avanzerà, ricordate di conservarla massimo 5 giorni in frigorifero, ma siamo sicuri che farete un figurone con i vostri ospiti e difficilmente non verrà divorata prima!

Tags: CucinaFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie