La bimba con un tumore che saluta il papà dalla finestra simboleggia l'importanza dell'isolamento contro il Covid - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La bimba con un tumore che saluta il…
Il papà della bimba non si presenta al ballo padre-figlia: il fratellino decide di accompagnarla per farla felice I bimbi rischiano di subire i traumi della quarantena più di tutti: mai come ora il ruolo degli adulti è basilare

La bimba con un tumore che saluta il papà dalla finestra simboleggia l'importanza dell'isolamento contro il Covid

29 Marzo 2020 • di Marta Mastrogiovanni
2.303
Advertisement

Un'immagine che parla più di mille parole. È quella di una bimba di 4 anni che invia un bacio al suo papà dietro il vetro di una finestra, perché non può abbracciarlo di persona. Il motivo? Ha un tumore e si sta sottoponendo a chemioterapia in un momento particolare, in cui il mondo è in isolamento a causa del Coronavirus. Una foto che simboleggia l'importanza dello "stare a casa" - una frase ed un concetto di cui ormai abbiamo ampiamente abusato, ma che non ci stancheremo mai di ribadire ― soprattutto per quelle persone con un sistema immunitario più debole, che, quindi, rischiano di più.

Il papà della piccola Mila Sneddon, 4 anni, fa un lavoro che lo porta a contatto con molte persone; da quando è scoppiato il Coronavirus, i genitori hanno deciso di proteggere loro figlia andando a vivere in case separate. Una scelta difficile ma giusta, dopo che a novembre 2019 hanno scoperto che Mila aveva un tumore.

Padre e figlia per il momento si vedono dalla finestra o tramite lo schermo di un cellulare, in video-chiamata.

Le due foto sono state pubblicate su Facebook dalla stessa mamma della piccola e hanno ricevuto tantissimi commenti e apprezzamenti. All'inizio la piccola Mila non capiva perché non poteva vedere suo padre di persona, ma la mamma è riuscita a spiegarle la gravità della situazione nel mondo e, per ora, la bimba si accontenta di quelle videochiamate e di qualche saluto dalla finestra. "Spero che la nostra storia aiuti a capire l’importanza dello stare a casa — ha spiegato Lynda —: purtroppo ci sono tante persone vulnerabili come Mila che stanno rischiando la vita". Speriamo che questa situazione migliori, sia per la piccola Mila che per il mondo intero.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie