Coronavirus, l'appello di autorità e organizzazioni a non abbandonare gli animali: non sono contagiosi - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Coronavirus, l'appello di autorità…
Al Cardarelli di Napoli alcuni medici e operatori sanitari si danno malati, la denuncia: Lui ha 98 anni, lei 85: entrambi guariscono dal Coronavirus dopo giorni di lotta contro la malattia

Coronavirus, l'appello di autorità e organizzazioni a non abbandonare gli animali: non sono contagiosi

18 Marzo 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.041
Advertisement

L'emergenza generata dal Coronavirus in tutto il mondo sta portando con sé diverse conseguenze preoccupanti. Un fenomeno che sta interessando molti Paesi in cui si stanno moltiplicando i casi di contagio è quello dell'abbandono degli animali. Sebbene si tratti di una pratica che, purtroppo, esiste sempre, il Covid-19 sta facendo aumentare i casi di animali domestici di cui l'uomo, per paura di essere infettato, vuole liberarsi.

Per questo, si susseguono gli appelli e le raccomandazioni da parte di organizzazioni e personalità famose affinché si prenda coscienza che, in realtà, questa paura è infondata.

via: Ansa
immagine: Pexels

In situazioni come quella che stiamo vivendo, in cui il panico si diffonde tra le persone con estrema facilità, anche a causa di notizie false, è bene mantenere la lucidità e affidarsi sempre a fonti attendibili. A farne le spese, questa volta, sono anche gli animali domestici, poiché molte persone li stanno abbandonando, convinte che, in qualche modo, possano trasmettere il Coronavirus agli umani

Non c'è, al momento, alcuna evidenza scientifica che supporti questa teoria ma, come se fossimo già nel periodo estivo - quando cani e gatti vengono abbandonati di più - si stanno registrando moltissimi casi di animali lasciati in strada dallo scoppio della pandemia.

immagine: Pikrepo

Così, ad esempio, la Croce Rossa ha lanciato un appello contro l'abbandono a tutti i cittadini, tramite la campagnia #noinonsiamocontagiosi. L'organizzazione ha ricordato proprio che, mai come in questo momento, occorre avere cura dei propri amici a quattro zampe, e affidarsi sempre a fonti ufficiali per le notizie e i comportamenti da adottare. All'invito anti-abbandono si sono unite anche diversi nomi dello spettacolo italiano, ricordando a tutti che cani e gatti non possono contrarre né trasmettere il Covid-19.

In Francia, sempre a seguito delle misure restrittive adottate per il Coronavirus, hanno chiuso diverse strutture di rifugio e assistenza per animali, e anche qui si è registrata una crescita del fenomeno di abbandono. Per questo, le autorità del Paese hanno invitato tutti a non dare credito alle voci che girano su cani, gatti e virus, ma ad agire con umanità e responsabilità, evitando a tanti animali innocenti una brutta sorte per strada.

Advertisement
immagine: Pxhere

Non resta che augurarsi che questi appelli vengano ascoltati, e che sempre meno persone, in giro per il mondo, si lascino guidare da panico e false notizie, salvaguardando la salute e l'incolumità dei loro fedeli amici a quattro zampe.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie