La mamma di questa ragazza con il cancro implora le persone di non compare in massa le mascherine protettive - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La mamma di questa ragazza con il cancro…
Secondo gli esperti, le palestre sono il luogo ideale in cui i virus e i batteri possono viaggiare Coronavirus, una donna dal cuore gentile si offre di fare la spesa per i vicini anziani per tenerli al sicuro

La mamma di questa ragazza con il cancro implora le persone di non compare in massa le mascherine protettive

17 Marzo 2020 • di Simone Fabriziani
10.421
Advertisement

Le preoccupazioni sulla diffusione del coronavirus stanno occupando tutte le nostre menti in queste ultime settimane. Poiché il numero di casi confermati continua a salire, anche le nostre ansie su ciò che dovremmo (e non dovremmo ) fare per evitarlo continuano a salire, eppure il recente appello di Facebook di una mamma americana è diventato virale per ricordarci tutti i motivi per cui dovremmo ripensare all'acquisto di tutte le maschere protettive che vediamo, anche se potrebbe farci sentire più sicuri.

via: Yahoo News

She hates this mask. But it’s extremely important she has it. She and other kids whose immune systems are comprised...

Pubblicato da Christine Fego Martin su Martedì 3 marzo 2020

La gente di tutto il mondo sta assaltando le farmacie e i presidi medici per acquistare mascherine protettive, eppure Christine Fego Martin si è sentita in dovere di parlare di questo argomento in un post sul suo profilo Facebook il 3 marzo 2020: " Odia questa maschera [...] Ma è estremamente importante che ce l'abbia. Lei e altri bambini i cui sistemi immunitari sono compromessi perché vengono chiamati a combattere il più grande mostro di sempre: il cancro." Christine si riferisce alla figlia, che è immunodepressa a causa della battaglia al cancro che sta combattendo...

Christine si scaglia quindi contro coloro che stanno comperando mascherine protettive, non lasciandone praticamente alcuna a chi ne ha veramente bisogno; il suo post continua: " Prendi la tua paura e dedicala alla tua attenzione al lavaggio delle mani, alla pulizia del carrello o alla sanificazione delle mani dopo aver toccato oggetti. Usa il gomito per premere il pulsante dell'ascensore ... sii più consapevole, di modo che i bambini e le famiglie che hanno bisogno di queste fastidiose maschere preventive può effettivamente accedervi."

Un punto quello che solleva Christine che lascia molto a cui pensare, e che forse ci fa rivedere le nostre priorità in caso di psicosi ed emergenze sanitarie come quella del Coronavirus.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie