L'8 marzo nasce per ricordare un incendio che nel 1911 ha ucciso 146 operaie in una fabbrica di New York - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
L'8 marzo nasce per ricordare un incendio…
Vivi la tua vita adesso e goditi il presente, perché le occasioni di oggi potrebbero non ripresentarsi domani La sua barca affonda inaspettatamente in mare aperto: il suo cane lo salva, resistendo per 11 ore in acqua

L'8 marzo nasce per ricordare un incendio che nel 1911 ha ucciso 146 operaie in una fabbrica di New York

06 Marzo 2020 • di Simone Fabriziani
7.164
Advertisement

L'8 marzo si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale della Donna, ma in quanti sanno veramente perché è stato scelto questo giorno per celebrare questo avvenimento? In realtà la risposta risale a poco più di 100 anni fa, precisamente nel 1911 nella metropoli di New York. Quello che avvenne il 25 marzo di quell'anno all'interno della fabbrica di camicie Triangle Shirtwaist fu terribile e sconcertante ancora a pensarci oggi...

La tragedia avvenuta quel giorno di poco più di 100 anni fa, è ancora considerata come una delle peggiori catastrofi umane mai registrate nella storia del settore industriale degli Stati Uniti d'America. Le operaie tessili della fabbrica che morirono a causa del terribile incendio che scoppiò alla Triangle Shirtwaist furono ben 146.

Questo alto tasso di vittime fu causato non tanto dagli effetti pur devastanti delle fiamme all'interno della fabbrica newyorkese, ma perché i dirigenti della fabbrica decisero di chiudere le entrate e le uscite dell'edificio per evitare il furto di materie prime e indumenti...

immagine: Unknown/Wikimedia

Una tragedia immane che ha poi permesso negli anni successivi di gettare una nuova luce sulla legittimità delle lotte politiche e sociali delle lavoratrici di tutto il mondo, lotte che hanno portato, all'istituzionalizzazione dell'8 marzo come Giornata Internazionale della Donna, ma perché proprio l'8 marzo anziché il 25 dello stesso mese? Si è deciso di mantenere l'ottavo giorno del terzo mese dell'anno per ricordare l'istituzione a questa data della "Giornata Mondiale dell'Operaia" in ricordo dell'8 marzo 1917, quando a San Pietroburgo le donne guidarono una grande manifestazione che celebrava la fine della Prima Guerra Mondiale. Nel 1921 la Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste tenutasi a Mosca fissò l'ormai riconosciuta data.

Bisognerà aspettare però il 1975 per la decisione ufficiale delle Nazioni Unite: da quel momento l'8 marzo è formalizzato come giornata celebrativa univoca in tutti i paesi del mondo.

Advertisement

La storia che ha portato alla festività dedicata a tutte le donne del mondo lascia dietro di sé una scia di sangue e una tragedia immane che rimane impressa nella coscienza di tutti come fosse un marchio indelebile; per quanto oggi l'8 marzo sia perlopiù considerato una giornata di celebrazione mondana e festosa, nasconde però una storia che tutti, ma proprio tutti dovrebbero conoscere; una storia che ha permesso nei decenni successivi al 1911 ad alcune donne battagliere in tutto il mondo di far sentire la propria voce, e di cambiare in meglio la condizione delle lavoratrici in ogni paese del nostro pianeta.

Un sentito grazie va sopratutto a loro.

Tags: CuriosiEventiStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie