Questa donna ha creato un ospizio per cani a casa sua: li accompagna con affetto fino alla fine dei loro giorni - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa donna ha creato un ospizio per…
Questa donna ha 61 anni ed è costretta a dormire su una panchina per arrivare puntuale a lavoro Spaventato dai fuochi artificiali, un cane guida ha abbandonato la sua padrona non vedente

Questa donna ha creato un ospizio per cani a casa sua: li accompagna con affetto fino alla fine dei loro giorni

2.534
Advertisement

Chi ha un cane sa bene quanto siano grandi l'amore, l'empatia, la gioia e la vicinanza che può donare, in modo incondizionato. Questi animali sono davvero dei compagni leali di vita e, proprio come noi umani, non sfuggono alla vecchiaia e a tutte le debolezze che comporta.

Molte persone, nonostante tutto, non se la sentono di tenere con sé i cani fino alla fine dei loro giorni. Così non è raro che questi animali, proprio nel momento del maggior bisogno, finiscano nei rifugi o, molto peggio, abbandonati per strada. Nel luogo di cui stiamo per parlarvi, tuttavia, ci sono persone che si prendono cura dei cani anziani e malati e li accompagnano fino alla fine del loro cammino. Vediamo di cosa si tratta.

via: Metro

La storia di ciò che ogni giorno fa Nicola Coyle, infermiera inglese 46enne in pensione, è davvero emozionante, e ha commosso moltissime persone in giro per il mondo. Questa donna, infatti, ha deciso di dare un conforto ai cani con meno di 6 mesi di vita, salvandoli dai rifugi o dalla strada.

Per farlo, ha creato il Grey Muzzle Canine Hospice Project, ossia un vero e proprio ospizio canino che la donna ha allestito direttamente a casa sua. Un progetto che, tuttavia, dalla casa di Nicole, si è rapidamente allargato e, oltre a lei, ha coinvolto anche i figli Harry e Olivia, di 14 e 15 anni.

I cani salvati e accuditi da Nicola ricevono attenzioni, coccole e tutto quello di cui hanno bisogno per trascorrere le loro ultime giornate con serenità e spensieratezza, lontani dai pericoli della strada e da strutture in cui spesso vengono trascurati. Ognuno di questi amici a quattro zampe ha alle spalle una storia diversa, personale, ed è meraviglioso, per Nicola, sapere di poter contare molto, per loro, in un momento così delicato.

Le spese per accudire questi cani speciali sono coperte grazie alle donazioni che vengono fatte al progetto, che coprono anche accertamenti medici, trasporto, gite e tutto l'occorrente. E quello di Nicola è davvero un lavoro utile, anche se straziante e commovente allo stesso tempo. Dire addio a un cane, infatti, può essere un'esperienza che segna profondamente, e l'infermiera in questione lo sa bene.

Advertisement

Ogni piccolo gesto, per questo, conta tantissimo, perché dà speranza a creature che, per buona parte della vita, hanno vissuto in condizioni difficili e senza l'amore che avrebbero meritato.

Tags: CaniCommoventiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie