Questo ragazzo ritrova il cane smarrito dopo 4 anni: quando si riabbracciano non riesce a smettere di piangere - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo ragazzo ritrova il cane smarrito…
Non sprecare il tuo tempo cercando di cambiare un narcisista perché non riconoscerà mai i suoi sbagli Le persone buone spesso vanno dallo psicologo per imparare a proteggersi da quelle cattive

Questo ragazzo ritrova il cane smarrito dopo 4 anni: quando si riabbracciano non riesce a smettere di piangere

06 Ottobre 2019 • di Davide Bert
821
Advertisement

Nessuno può spiegare o quantificare il legame di affetto e lealtà che si crea tra un essere umano e un animale domestico. Chi non ha mai avuto un cane o una gatto, può solo immaginarlo - può considerarlo esagerato o sopravvalutato ma, la verità, è che non riuscirà mai davvero a comprenderlo. Queste creature entrano nella vita delle persone e ne diventano parte, alcune facendo le fusa, altre scodinzolando e creano qualcosa di tanto bello da assomigliare ad una magia.

via: Mashable

Il racconto in questione descrive proprio questo tipo di rapporto e, anche se l'accaduto comincia nel peggiore dei modi, finisce in maniera davvero stupenda. Nel 2015 Mike Plas, un ragazzone residente a Thunder Bay, Ontario (Canada), si trovava in visita presso la casa di suo padre insieme al suo adorato cane Jack, un incrocio di husky e pastore.

L'animale è cresciuto insieme a Mike fin da quanto era cucciolo: i due erano praticamente inseparabili, tanto che l'uomo era solito portarlo con sé anche al lavoro.

Jack era stato legato ad una staccionata esterna, mentre Mike era entrato qualche minuto a salutare il genitore; al suo ritorno, purtroppo, il cane era sparito.

Advertisement

Per Mike, la perdita del suo amico a 4 zampe fu davvero devastante, si sentì in colpa per averlo lasciato solo - non aveva idea se fosse scappato impaurito da qualcosa o se fosse stato preso da qualcuno. L'unica cosa certa è che non avrebbe mai abbandonato la ricerca e la speranza di riabbracciarlo.

Da quel giorno tremendo sono trascorsi quattro lunghi anni, fin a quando, un giorno, dal Centennial Animal Hospital di Winnipeg  telefonarono per avvisare che avevano ritrovato Jack, grazie al suo microchip.

L'incontro tra i due è stato davvero commovente: Mike non ha smesso un attimo di piangere, mentre Jack abbaiava e scodinzolava trattenendo a stento tutta la sua gioia. Dopo così tanto tempo, finalmente, i due sono nuovamente insieme. Un'esperienza che insegna a non mollare mai e ad avere fede.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie