Non sempre magro è sinonimo di bello: la pancia della donna è uno splendido simbolo di vita - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Non sempre magro è sinonimo di bello:…
Come superare un lutto, momento di passaggio necessario per capire meglio la vita Questa psicologa ha tradotto 30 comportamenti dei bambini in una lingua comprensibile ai genitori

Non sempre magro è sinonimo di bello: la pancia della donna è uno splendido simbolo di vita

976
Advertisement

Siamo sempre più abituati a cercare la perfezione estetica rifacendoci a tutti i messaggi che riceviamo costantemente dal mondo della moda, dello spettacolo, dei media. In particolare il corpo femminile è sempre sotto i riflettori, sempre sotto accusa per quelle forme di troppo o quelle imperfezioni che andrebbero nascoste.

Su tutte, il mito della pancia piatta come simbolo di bellezza e perfezione. Eppure una pancia generosa nasconde un significato simbolico che va oltre i canoni estetici. Vediamo perché.

immagine: Nyou-art.de

L’idea che il magro è bello è ormai parte della nostra percezione e dei nostri canoni estetici. Una pancia piatta, al giorno d’oggi, è sinonimo di bellezza e perfezione.

I più si rifanno, più o meno inconsapevolmente, ai canoni estetici dettati da anni ed anni di pubblicità, di riviste, moda e tv. Crediamo di sapere cosa ci piace, ma siamo poi così sicuri che sia tutta farina del nostro sacco?

Tempo fa i canoni estetici erano ben diversi e la bellezza femminile era abbondante e “morbida”, non di certo scheletrica come spesso oggi siamo abituati a vedere.

Le donne di oggi, e sempre più bambine e ragazze, finiscono per essere assoggettate a questi stereotipi, non sentendosi mai abbastanza belle, e questo le spinge alla costante ricerca della perfezione fisica. Nascondono pancia e rotolini, si lanciano in diete fai da te e diventano insicure nonostante siano invece bellissime.

immagine: Pexels

Il corpo femminile e la pancia florida sono sempre stati considerati simbolo della vita: perché è proprio lì che essa si sviluppa e prende forma. Dal passato giungono gli echi di queste credenze attraverso le statuine dai fianchi e dal ventre generoso e le immagini delle dee floride e dai corpi morbidi.

Fertilità e femminilità erano sinonimo di morbidezza e abbondanza fisica e si aspirava ad un ventre florido e rigoglioso. La pancia è stata anche al centro della famosa favola di Esopo  “la Pancia e i Membri”  in cui tutte le parti del corpo cominciano a protestare e a non funzionare più per dispetto verso la pancia definita oziosa e lussuriosa. Solo quando l’intero corpo finisce per indebolirsi si afferma il ruolo importante rivestito dalla pancia.

Anche nelle arti marziali la pancia, detta Hara, è ritenuta fondamentale perché considerata origine dell’energia vitale e della forza fisica. Insomma, riflettiamoci bene: dovremmo rivalutare le nostre forme e le nostre rotondità, perché non tutto ciò che è “piatto” è per forza anche bello!

Advertisement
immagine: Pixabay
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie