Le donne ritardatarie vivono più a lungo: lo rivela un sorprendente studio - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le donne ritardatarie vivono più a…
Mamme lavoratrici, basta sensi di colpa! I vostri figli saranno adulti felici Anche le donne forti hanno il diritto di essere stanche

Le donne ritardatarie vivono più a lungo: lo rivela un sorprendente studio

1.289
Advertisement

La puntualità di certo non è femmina, lo sanno bene generazioni di fidanzati e di mariti. I primi condannati ad aspettare in macchina che la loro ragazza scenda di casa, i secondi ,pronti da un pezzo con il cappotto addosso mentre la consorte dà l’ultimo ritocco al trucco. Stavolta però si parla di un aspetto cronico vero e proprio, di chi cioè ha una diversa percezione del tempo. Una ricerca però svela che questo “difetto” è in realtà il segreto per una vita più lunga.

via: BBC
immagine: Max Pixel

Uno psicologo dell’Università di San Diego, Jeff Conte, ha effettuato uno studio sugli operatori della metropolitana di New York, spesso in ritardo per lavoro. Ciò che è emerso, oltre alla loro capacità di gestire più cose contemporaneamente, è stata anche una particolare e inaspettata condizione di serenità e di benessere.

In pratica la ragione del loro sfasamento temporale stava nell’attitudine al multitasking, con un effetto collaterale molto positivo, vale a dire un atteggiamento più positivo e meno stressato verso la vita. Il cervello di questi individui, prevalentemente donne, presta attenzione a un numero elevato di attività, nello stesso istante, senza però subire ansia o pressione.

Si tratta di una dote innata che porta ad essere efficiente nonostante la quantità di incombenze, con il piccolo svantaggio di perdere frequentemente di vista l’orologio. Un dato molto affascinante è stato verificare che in realtà per alcuni “1 minuto” dura addirittura meno di 60 secondi, mentre per altri si dilata fino a superare i 70.

Questo vuol dire nei soggetti biologicamente programmati in questo modo che per ogni ora si rischia di sforare dai 10 ai 15 minuti di media. Poco male, tant'è che un atteggiamento meno fiscale e indulgente verso sé stessi si traduce in maggiore salute, nello specifico minore incidenza di patologie cardiovascolari o disturbi depressivi.

immagine: Pexels

Per la serie “lunga vita ai ritardatari”, in particolar modo al mondo femminile. Sebbene questo stile di vita meno ossessionato dalla precisione garantisca longevità, dall’altro lato può rappresentare un danno economico. L’espressione “il tempo è denaro” vale più che mai nella società moderna, in quanto solo in America si stima che a causa dei ritardi ogni anno vadano bruciati circa 90 triliardi di dollari.

Come diventare più puntuali senza sacrificare la propria felicità? Basta conoscersi e sapersi organizzare. Chi sa di non essere mai in orario può partire d’anticipo preparando ciò che gli serve la sera prima.  Si pensi alle tante mamme e casalinghe che devono badare alla casa, ai figli e che in più magari lavorano pure... se non sono multitasking loro!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie