Aiutami a tornare ad avere una vita normale – Alessio, 27 anni, combatte contro una rara malattia al cuore - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Aiutami a tornare ad avere una vita…
Una mamma incinta scarta i doni dei parenti, ma il regalo di uno zio fa scoppiare a ridere tutta la famiglia Allontanarsi dai propri amici è nocivo come bere o fumare

Aiutami a tornare ad avere una vita normale – Alessio, 27 anni, combatte contro una rara malattia al cuore

11.215
Advertisement

Il web è ricco di notizie di cronaca, di gossip su personaggi famosi e storie di persone comuni. Alessio è un ragazzo di 27 anni come se ne possono incontrare tanti in giro: ha la maturità per costruirsi un futuro e la giovinezza per sognare e cercare di realizzare anche i piani più impossibili.

Purtroppo, dal 2013, il suo "piano più impossibile" è tornare a vivere una vita normale: una banale corsa ha messo in luce una malformazione cardiaca che in poco tempo lo ha costretto a non poter più camminare né a fare le azioni più comuni. Il cassetto dei sogni contiene oggi un unico grande sogno: quello di riuscire a racimolare la cifra che gli permetterebbe di volare negli Stati Uniti e curarsi. 

Il ponte del miocardio è una malformazione congenita del cuore: appare raramente e ancor più raramente manifesta gravi sintomi, come quelli di Alessio. È provocato dalla presenza di fibre muscolari che passano sopra l'arteria coronarica: quando il cuore batte, e il muscolo si contrae, parte del sangue viene deviato dall'arteria creando un deficit nella quantità di sangue che raggiunge gli organi vitali e il resto del corpo.

Il calvario di Alessio inizia nel 2013 dopo una corsa: lo coglie un dolore al torace che lo convince a recarsi in pronto soccorso. Da lì esce senza una diagnosi, ma il dolore al petto persiste e anzi si fa sempre più intenso. 

Alessio scopre di avere il ponte del miocardio e in pochi anni perde a poco a poco la capacità di fare qualsiasi cosa, accompagnato costantemente dal dolore al petto: "Attualmente la mia vita è completamente limitata dal dolore toracico, affanno e altri vari sintomi cardiaci - scrive il ragazzo a MilanoToday -, non riesco più a camminare, a stare in piedi ed ogni azione è diventata difficile per me".

Oggi Alessio vive aggrappato alla speranza di poter raggiungere la California e l'Università di Stanford dove potrebbe essere operato da esperti. Qui in Italia infatti, il ponte del miocardio è una malformazione pressappoco sconosciuta: Alessio è la terza persona a necessitare di un intervento in 25 anni. Ha già subito un intervento a cuore aperto che ha peggiorato solo la situazione.

Per raggiungere gli Stati Uniti ci vogliono 500.000 euro; una cifra che da solo Alessio non riuscirebbe mai a trovare. Alessio, come molte altre persone in difficoltà, si è rivolto al web e ai suoi utenti. Basta davvero poco dato da ciascuno per trasformare quella cifra inarrivabile a qualcosa di realizzabile. Ha creato un sito web e una raccolta fondi che, però, si è arrestata a 20 mila euro.

Non è tutto perduto e c'è ancora tempo per aiutare Alessio, che spera che il suo appello non si perda nel marasma di internet: l'impegno nella raccolta fondi può essere minimo, non importa la cifra; il valore più grande ce l'ha il tempo che una persona ha scelto di dedicare ad una cosa importante.

Sul sito di Alessio trovate la sua storia, altre informazioni e la raccolta fondi aperta.

https://www.alessioscorrano.it/

Qui potete conoscere tutti i modi per donare: https://www.alessioscorrano.it/come-donare/

Advertisement

Lascia il tuo commento!

x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie