11 oggetti di cui avreste sempre voluto conoscere l'uso, ma non avete mai osato chiederlo... - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
11 oggetti di cui avreste sempre voluto…
23 gadget per la cucina così utili che farebbero la felicità di chiunque Scova una cassetta mentre ristruttura casa: quando la apre capisce quale fortuna gli è toccata

11 oggetti di cui avreste sempre voluto conoscere l'uso, ma non avete mai osato chiederlo...

2.504
Advertisement

Non capita anche a voi di domandarvi a cosa serva un particolare oggetto che, pur essendo una presenza fissa nella vita quotidiana, resta ancora un dettaglio oscuro?

Spesso tralasciamo di indagarne il senso, perché generalmente si tratta di un particolare non determinante per la nostra giornata, o perché, quando il dubbio ci prende, sul momento non sapremmo a chi chiedere per avere una risposta. Vi togliamo dall'imbarazzo - e dall'ignoranza- svelandovi il mistero di undici piccoli oggetti, di cui avreste sempre voluto conoscere l'uso, ma non avete mai osato chiedere ;)

1. Il passante sul retro della camicia.

La spiegazione più semplice è che serve ad appendere la camicia. Un'altra, più storica, ci riporta all'epoca dei colletti e dei fazzoletti rimovibili: potrebbe essere stata ideata per stringere la cravatta, in qualche modo. L'ultima interpretazione è la più romantica: ci racconta di uno studente di un'università americana che avrebbe tolto il nodo dalla camicia dopo aver conosciuto l'anima gemella che, a sua volta, avrebbe iniziato ad indossare una sciarpa con l'emblema dell'università dell'amato.

2. Gli occhielli extra sulle scarpe da ginnastica.

Se credevate fossero un dettaglio estetico, vi sbagliavate: questi occhielli hanno una funzione ben precisa, oltre che utilissima per chi pratica molto sport. Facendovi passare i lacci come nel video, infatti, permettono di stringere bene la scarpa al piede, impedendo cosi di perderla, ma anche proteggendo meglio la caviglia.

Advertisement

3. Le asole orizzontali sulla camicia.

Ancora una volta, la camicia si rivela fonte di misteri irrisolti: perché in alto ed in basso troviamo infatti delle asole orizzontali, e non verticali come tutte le altre? La ragione è che in quei punti i movimenti del corpo potrebbero più facilmente slacciare i bottoni; una probabilità ridotta nel caso di - o grazie a- le asole collocate in posizione orizzontale. 

4. Il buco nel mestolo per spaghetti.

Un enigma che dovrebbe essere chiaro per tutti gli italiani, almeno: il buco nel cucchiaio misura , infatti, la giusta quantità media per una porzione di spaghetti.

5. Occhielli sulle Converse.

Diversi dagli occhielli delle scarpe da ginnastica visti in precedenza, quelli sulle Converse-All Star servono ad adattare meglio la forma della scarpa al piede, e ad assicurare una maggiore traspirazione.

Advertisement

6. Il foro nella parte superiore del cappuccio delle comuni penne a sfera.

immagine: Trounce/Wikimedia

Un dettaglio banale, che abbiamo sempre dato per scontato, ma che in realtà è un vero e proprio salva-vita: infatti, nel caso in cui il tappo sia incautamente ingerito, lascerebbe comunque passare aria sufficiente per respirare.  

7. Il taschino ed i rivetti dei jeans.

immagine: pixabay.com

Sebbene possa contenere i più piccoli oggetti, l'idea del taschino si ritrova già nel progetto originario dei jeans Levi's, del 1873: lo scopo era quello di contenere gli orologi da tasca, e, non a caso, ancora oggi è comunemente indicata dagli addetti ai lavori come "tasca per orologio".

Diverso è per i rivetti, che invece non facevano parte delle prime versioni di jeans; e tuttavia si resero ben presto necessarie. Usati soprattutto dagli operai, i jeans tendevano ad usurarsi in alcuni specifici punti; fu allora che nacque l'idea di applicare delle piccole borchie proprio in quei punti, in modo da proteggerli meglio.

Advertisement

8. La parte blu della gomma.

Se siete convinti che serva ad eliminare le tracce di penna, avete ragione, ma solo del tutto. In origine questa parte fu progettata per rimuovere i segni dalla carta spessa. La parte rosa, infatti, può lasciare traccia di ciò che cancella, ma quella blu si sbarazza di tutto. Tuttavia i produttori si resero conto che la gente non ne intuiva il vero scopo, e cominciarono dunque a promuoverne l'utilizzo per eliminare i segni di penna.

9. Il piccolo foro nel finestrino dell'aereo.

Questo forellino contribuisce nella sua piccolezza ad aumentare la sicurezza degli aerei. Infatti le finestre dei velivoli sono composte da due lastre di plastica, che, se totalmente divise, sarebbero sottoposte a due tipi di pressione notevolmente diversi, e tali da causarne la rottura. Il foro consente allora all'aria di circolare tra una lastra e l'altra, equalizzandone i livelli di pressione.

Advertisement

10. Il tessuto in più fornito insieme agli abiti nuovi.

immagine: oxotv.com

Lungi dall'essere impiegati come toppe per rammendare i vestiti, questi pezzetti di tessuto sono pensati invece per permettere di testarvi detersivi e candeggina verificandone la reazione, prima di sottoporre allo stesso trattamento gli abiti veri e propri. 

11. Il cilindro sul cavo di alimentazione del laptop.

Se non avete mai provato ad aprirlo per svelarne il mistero, ora non sarete più tentati: ve lo riveliamo noi. Questo piccolo dispositivo si chiama ferrite ed è utilissimo: serve a sopprimere il rumore ad alta frequenza nei circuiti elettronici.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie