Dal 1900 a oggi: ecco come sono cambiati gli standard di bellezza maschili - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dal 1900 a oggi: ecco come sono cambiati…
15 super-papà che hanno salvato i figli da una catastrofe grazie ai loro riflessi 20 foto epiche di bambini che vi faranno ridere a crepapelle

Dal 1900 a oggi: ecco come sono cambiati gli standard di bellezza maschili

3.593
Advertisement

Pensando a com'è cambiata la moda nel corso degli anni ci vengono alla mente immagini che riguardano principalmente il mondo femminile: abbigliamento, acconciature, trucco... Anche guardare alla figura maschile, però, può essere un modo per capire come si è modificato il concetto di bellezza estetica!
Oggi forse come mai prima, fra l'altro, gli uomini sembrano sentirsi liberi di curare il proprio aspetto sentendosi meno legati al giudizio degli altri e infatti li vediamo osare di più sia nel modo di vestire che, magari, in quello di portare la barba.
Con questo breve excursus fotografico vogliamo appunto darvi un'idea di com'è cambiato l'ideale di bellezza maschile negli ultimi cento anni.

1900: l'immagine del primo culturista moderno Eugen Sandow rappresentava un ideale di bellezza insolito ma molto apprezzato.

immagine: © loc.gov

1910: l'eleganza dell'uomo benestante era il modello a cui ogni uomo avrebbe voluto rifarsi.

Advertisement

Negli anni Venti il tombeur de femme Rodolfo Valentino, col suo sguardo magnetico e misterioso, era l'idolo di tutte le ragazze!

Anni Trenta: l'affascinante Clark Gable spopolava con il suo baffo impertinente.

1940: Gregory Peck in tenuta aeronautica rappresentava l'ideale di uomo serio impegnato nella guerra.

Advertisement

Negli anni Cinquanta la figura di Elvis Presley rivoluzionò tutto: la sua bellezza sfrontata e sensuale era qualcosa di mai visto prima.

Al contempo, l'immagine ribelle di Marlon Brando ne "Il selvaggio" anticipava gli standard estetici che si sarebbero affermati nel decennio successivo.

Advertisement

Con i suoi occhi blu e un fisico asciutto e abbronzato, è la bellezza di Alain Delon a spopolare nei mitici anni Sessanta.

Ma il capello lungo e l'atteggiamento sfrontato di Jim Morrison non passarono certo inosservati!

Advertisement

Mentre c'era chi indossava pantaloni a zampa di elefante, negli anni Settanta Arnold Schwarzenegger riportava in auge il modello culturista.

1980: il bagnino più amato al mondo era l'ideale di bellezza per eccellenza!

Nel decennio successivo si tornò a preferire uomini dall'aspetto più trasgressivo, soprattutto grazie allo spopolare delle band grunge americane.

immagine: © Sub Pop Records

Anni 2000: il calciatore tatuato ma dall'aspetto ordinato è il punto di riferimento per tanti uomini.

Un post condiviso da David Beckham (@davidbeckham) in data:

Gli anni dieci del duemila vedono una passione per l'uomo dallo stile casual chic, meglio se abbinato a un paio di occhiali da vista alla moda! Ma...

Un post condiviso da Ryan Gosling (@ryangosling129) in data:

... Non dimentichiamoci del modello "vichingo muscoloso"!

immagine: Instagram/Lasselom
Tags: CuriosiModa
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie