Donna non cede il posto accanto al finestrino a una bimba e lei scoppia in lacrime

Isabella Ripoli

26 Febbraio 2023

Donna non cede il posto accanto al finestrino a una bimba e lei scoppia in lacrime
Advertisement

Spostarsi da un luogo all'altro in aereo è diventata ormai una consuetudine per molti. Se da una parte ci sono persone che non hanno nessun tipo di problema a bordo, però, ce ne sono altrettante che non sono mai tranquille al massimo e cercano a tutti i costi di trovare la soluzione migliore per non avere noie

Anche la protagonista di questa vicenda, che viaggiava sola, aveva trovato insieme ai genitori il modo giusto per affrontare un lungo volo, peccato che le cose non siano andate secondo i piani e che sia sorto qualche problema. Vediamo.

via Reddit

Advertisement

Pixnio - Not the actual photo

La storia è apparsa su Reddit, dove una giovane donna di 22 anni ha deciso di raccontare la situazione nella quale si era trovata, per chiedere consiglio e sapere se il suo comportamento era stato o meno corretto. "Dovevo affrontare un volo di 8 o 9 ore da sola - ha scritto l'autrice - Lasciare la mia famiglia non era stato semplice per me e ho trascorso buona parte del giorno piangendo. Avevo un posto accanto al finestrino per il volo e non vedevo l'ora di sedermi e rilassarmi un pochino". Peccato che quando sia arrivata, abbia trovato una brutta sorpresa. 

Al suo posto c'era una bambina piccola che si divertiva a guardare quanto avveniva fuori dal velivolo, al posto centrale, subito accanto a lei, invece, c'era il suo papà. "Ho guardato l'uomo e gli ho fatto cenno per fargli capire che il posto della figlia in realtà era mio - ha proseguito - ma lui ha ricambiato indicando quello libero lato corridoio. Non ho saputo cos'altro rispondere e mi sono seduta lì". 

Poi, però, la ragazza ha contattato la sua famiglia e gli ha raccontato dell'accaduto. Il papà le ha subito detto di pretendere il suo posto, perché lui stesso, prenotandolo, aveva pagato molto di più per dare alla figlia il confort del quale credeva potesse aver bisogno. Motivo per cui, la passeggera ha parlato di nuovo con l'uomo accanto e lui, infastidito, non ha potuto far altro che spostarsi, suscitando il pianto incontrollato della sua bambina.

Pxhere - Not the actual photo

"Mi sono sentita in colpa e ho fatto di tutto per far comunque guardare la piccola fuori dal finestrino - ha confessato la ragazza - Ho fatto male a pretendere il mio posto?". La maggior parte degli utenti si è dichiarata a suo favore, difendendola dalle accuse del papà di quella bimba e sostenendo che avrebbe lui stesso potuto pensare a pagare di più il biglietto per permettere alla sua bimba di stare accanto al finestrino. Non lo aveva fatto, quindi non poteva pretendere che altri rinunciassero a ciò che avevano pagato profumatamente. 

Al suo posto avresti lasciato stare la piccola lì, oppure ti saresti comportato nello stesso modo?

Advertisement