Non sa come pagare $749 per il biglietto aereo alla figlia di 2 anni, ma una sconosciuta interviene: "Lo pago io"

Marta Mastrogiovanni

27 Novembre 2022

Non sa come pagare $749 per il biglietto aereo alla figlia di 2 anni, ma una sconosciuta interviene:
Advertisement

I bambini molto piccoli possono viaggiare in aereo e spesso e volentieri non devono neanche pagare un biglietto per la prenotazione del posto. Ogni compagnia aerea, però, può decidere il limite d'età entro il quale un bambino può viaggiare gratis. Il protagonista di questa storia era convinto che il figlioletto di due anni fosse esente dal pagamento di un biglietto, ma si sbagliava e, purtroppo, lo ha scoperto soltanto poche ore prima di imbarcarsi, al check-in. Il vero problema è che il biglietto aggiuntivo sarebbe venuto a costare davvero tanto e l'uomo non aveva assolutamente quella disponibilità. Per sua fortuna, una sconosciuta che aveva assistito alla scena è intervenuta in suo aiuto.

via CBS News

Advertisement

Quando l'uomo si è avvicinato allo sportello del check-in di un aeroporto di Omaha, nel Nebraska, con sua figlia in braccio, l'addetto gli ha chiesto quanti anni avesse la piccola. Il papà ha risposto che la bimba aveva appena compiuto due anni e l'addetto, a quel punto, ha chiesto di poter vedere il suo biglietto aereo. L'uomo era davvero convinto che sua figlia avrebbe potuto viaggiare gratis, visto l'età, ma si sbagliava. L'uomo è stato improvvisamente sopraffatto dall'emozione poiché non poteva in nessun modo permettersi di prenotare un nuovo biglietto, con così poco preavviso"Si è fatto da parte e ha provato a fare qualche telefonata. Abbracciando sua figlia e afferrandogli la testa, si capiva che aveva il cuore spezzato" ha raccontato un altro addetto, Kevin Leslie, testimone della scena. 

In quel momento, però, è avvenuto un piccolo grande "miracolo": una sconosciuta si è fatta avanti e ha deciso di pagare per il costo del biglietto della bambina. Il dialogo tra la donna e l'addetto al bancone, di cui è stato testimone sempre Kevin Leslie, è avvenuto più o meno così: "Voglio comprare il suo biglietto", disse la donna, indicando la bambina. "Sai quanto costa questo biglietto, vero?" rispose l'addetto sorpreso. "Circa 700 dollari?". "$749".

"This woman needs to be commended. A gentleman was checking in for his flight when the agent asked how old his daughter...

Pubblicato da Love What Matters su Mercoledì 8 marzo 2017

Il giovane padre ha abbracciato la sua benefattrice e le ha chiesto un recapito per poterle restituire i soldi, ma lei è stata chiara: "Non preoccuparti". Né il giovane padre, né Leslie erano a conoscenza dell'identità della donna, finché Leslie non ha reso pubblica questa storia e diversi utenti hanno riconosciuto la donna e l'hanno identificata come Debbie Bolton, la co-fondatrice e responsabile globale delle vendite di Norwex. 

Debbie Bolton ha poi affermato di aver semplicemente "fatto quello che farebbe chiunque altro" e che mai si sarebbe aspettata che il suo atto di gentilezza avesse così tanta eco. Ma dal momento che ha raggiunto così tante persone, spera che la sua azione possa ispirare e avere un impatto positivo nella vita di altre persone.

 

Advertisement