Allontanata dalla pasticceria perché i suoi 5 figli si comportano male: "Insegna loro un po' di rispetto"

Marta Mastrogiovanni

23 Gennaio 2023

Allontanata dalla pasticceria perché i suoi 5 figli si comportano male:
Advertisement

Nel corso degli anni è aumentata la tendenza di alcuni ristoranti a non ammettere bambini piccoli. Il motivo, come è intuibile, risiederebbe nel fatto che i più piccoli possono risultare "fastidiosi" per alcuni clienti che hanno deciso di trascorrere una serata tranquilla a cena fuori. Urla, capricci e pianti potrebbero, in effetti, rovinare la serata non solo ai genitori ma anche ai clienti seduti nei tavoli accanto. Sarebbe questo, però, un buon motivo per bandire i più piccoli dai ristoranti? La discussione è sempre aperta e la storia che stiamo per raccontarvi parla proprio di come una cliente si sia lamentata per essere stata allontanata dal gestore di un locale, assieme ai suoi 5 figli.

via Google reviews

Advertisement

Google / Forum Sweet Pastelería Cafetería

Lo spiacevole evento si è verificato in una pasticceria di Granada, in Spagna, dove una mamma con i suoi 5 figli si era recata un pomeriggio per fare merenda. Quello che doveva essere un piacevole momento da trascorrere in famiglia si è trasformato in un pomeriggio da dimenticare, dopo che il proprietario del locale si è rivolto alla famiglia per chiedere loro di andarsene. La storia ha iniziato a circolare online dopo che la madre stessa ha lasciato una cattiva recensione al locale, descrivendo quanto accaduto: 

"Siamo andati a fare merenda con cinque bambini e abbiamo chiesto da bere per ciascuno di loro. Quando hanno finito hanno cominciato a giocare fuori, finché ad un certo punto un bambino ha sbattuto il piede contro il muro e siccome al proprietario dava fastidio ci hanno invitato ad andarcene". "Un luogo non adatto ai bambini" ha concluso amaramente la madre.

Flickr / Not the actual photo / Joe Shlabotnik

Il gestore del locale, dal canto suo ha risposto alla signora e alle critiche di chi sosteneva che ai bambini non è più concesso fare i bambini, ovvero giocare e ridacchiare in libertà ad alta voce: "I bambini possono giocare e gridare quanto vogliono, ecco a cosa servono i bambini, ce ne vorrebbero di più, ma quando i bambini prendono a calci il muro ripetutamente finché non diventa nero allora no". Il proprietario ha proseguito dicendo che come prima cosa, in situazioni del genere, richiama i genitori all'ordine affinché vigilino sul comportamento dei loro figli. "Ma quando mi rispondono che devo sopportarlo perché stanno consumando nel mio locale, dico sopporta i tuoi figli a casa e insegna loro il rispetto e l'educazione perché non tutto vale" ha concluso.

E voi da che parte state? Scriveteci la vostra opinione sull'argomento nei commenti!

Advertisement