"Ho dovuto aspettare di compiere 114 anni prima di avere una casa tutta mia: alla fine ho realizzato il mio sogno"

Isabella Ripoli

15 Novembre 2022

Advertisement

A volte si dice che con l'età bisogna abbandonare i proprio sogni e godere soltanto di quello che si ha, ma non è poi così vero. Ci sono persone che dedicano l'intera vita a perseguire un desiderio e, seppure con grande fatica, faranno di tutto per vederlo esaudito. Ad esempio, ci sono uomini o donne che immaginano per anni di poter avere una casa di proprietà, un rifugio nel quale rientrare e dove sentirsi protetti, ma per ragioni varie non riescono a concretizzare.

Gli imprevisti e gli ostacoli della nostra esistenza possono essere tanti e comprare una casa non è sempre la cosa più facile da fare, l'importante però, come in ogni cosa, è non lasciarsi abbattere e credere che tutto è possibile. Ne è un grandissimo esempio la 114enne di cui vogliamo parlarvi. Una donna anziana, stanca, ma allo stesso tempo vitale e caparbia che è riuscita a coronare il suo sogno nel cassetto e ha commosso l'intero web. Vi raccontiamo di lei.

via Ap Noticias

Advertisement

Pixabay - Not the actual photo

María Lopes da Silva è una gentile signora che vive a Recife in Brasile e ha emozionato i tanti utenti venuti a conoscenza della sua storia per la caparbietà e la tenacia che ha dimostrato di avere. Nata agli inizi del '900, questa donna aveva sempre sognato di avere un tetto sulla testa tutto suo, ma non era mai riuscita, per vari motivi, a rendere reale la cosa. Gli anni passavano tra lavoro, incombenze della vita e gioie, ma il desiderio restava lì, chiuso in un cassetto, ma mai realmente dimenticato. 

Cosa succede quando si vuole fortemente che qualcosa accada? Che, prima o poi, il destino - se così vogliamo chiamarlo - ci farà un regalo inaspettato e per lei è stato proprio così. "Ho lavorato tutta la vita - ha raccontato la 114enne - Ho cambiato diverse occupazioni e non ho mai rinunciato ad avere un tetto mio". E, alla fine, è riuscita nel suo intento. 

Pixabay - Not the actual photo

Quando María ha ricevuto la notizia che la casa in cui abitava da qualche tempo sarebbe diventata sua, non ha potuto trattenere l'emozione e nemmeno qualche lacrima di gioia. Come lei e la figlia Elza Maria, anche altre famiglie hanno avuto la stessa possibilità nella città di Recife, diventato proprietarie dell'abitazione nella quale risiedevano. 

Una storia felice e bella che ci riempie il cuore di gioia e che ci insegna una casa importantissima: i sogni sono, spesso, il motore della vita. Non potremmo farne a meno e, vederli realizzati, è quanto di più bello possa accadere a ognuno di noi. E, a quanto pare, non si è mai troppo grandi perché si realizzino, María ce lo insegna.

Advertisement