"Una volta alla settimana esco con mio marito senza figli": 4 consigli per rafforzare il matrimonio

Marta Mastrogiovanni

05 Novembre 2022

Advertisement

Il primo anno di vita di un bambino è il più difficile da affrontare per la coppia, considerando tutti i cambiamenti a cui si vanno incontro e ai ritmi particolarmente intensi a cui si è sottoposti. È proprio durante questo primo anno, dopo la gioia iniziale di aver avuto un figlio, che la relazione di coppia può indebolirsi. I motivi per cui ciò accade sono molto comuni ed è assolutamente normale che tutte le attenzioni sono rivolte al bambino. Ciò non deve essere però una scusa per non impegnarsi più nel matrimonio e, soprattutto, non deve impedire ai genitori di realizzarsi e sentirsi felici anche in altri contesti che non prevedano la cura dei figli. Ci sono delle accortezze che si possono prendere per tornare ad avere un matrimonio solido e felice.

Advertisement

Pexels / Not the actual photo

Catalizzando tutta l'attenzione sul bambino, si rischia di perdere di vista tutto il resto: il partner e il proprio benessere personale. La mancanza di sonno rende perennemente stanchi e poco volenterosi anche di sfruttare la minima occasione per uscire o per fare qualcosa di diverso. Ben presto, molte coppie si accorgono che la loro relazione sembra essersi indebolita nel giro di un anno. Se anche voi vi sentire in queste condizioni, non dovete preoccuparvi, accade alla maggior parte dei coniugi, ma dovete agire per migliorare la situazione futura. Vi diamo qualche consiglio.

1. Innanzitutto, esci con tuo marito o con tua moglie senza la presenza dei figli. Cerca di farlo almeno una volta al mese; puoi stabilire una giornata apposita e rendere l'organizzazione di tutti, specie di colore che dovranno badare ai tuoi figli, più semplice. Non è un atto egoista nei confronti dei figli, anzi: è un atto necessario anche per la loro stessa felicità. Un bambino che vive in una famiglia in cui i genitori si amano e vanno d'accordo, sarà sicuramente un bimbo più sereno di altri.

Pexels / Not the actual photo

2. Rendi sacre le tue serate. Dopo il primo anno di vita, la routine del bambino dovrebbe essere più stabile e dovresti riuscire a metterli al letto sempre alla stessa ora, non troppo tardi. Ciò ti consente di impiegare almeno un paio d'ore per dedicarti a qualcosa di tuo, o di condividere con il partner una serata di coppia, come un tempo.

3. Vai in vacanza senza figli. Se hai la possibilità di staccare la spina per un weekend, dovresti farlo. Lascia i bambini ai nonni o a una persona più che fidata, e parti assieme al tuo partner. Anche questo non deve essere interpretato come un gesto egoista, bensì come un modo per essere ancora più energico e presente, nonché più amorevole, all'interno della coppia e della famiglia. Il matrimonio e i figli ringrazieranno!

Advertisement

Pexels / Not the actual photo

4. Sii sempre tu la tua priorità. Ciò non significa che amerai di meno tuo figlio, ma che saprai essere un genitore equilibrato e amorevole. Non aspettare che tuo figlio compia 18 anni o vada all'università per continuare a fare ciò che ti appassiona, perché poi potrebbe essere troppo tardi.

Sei d'accordo con questi semplici consigli? Quali altri daresti a qualcuno che vuole tener viva la fiamma del suo matrimonio? Scriviceli nei commenti!

Advertisement