Bimba di 3 anni è ossessionata da una bambola dall'aspetto inquietante: gli altri bambini piangono, lei la adora

Marta Mastrogiovanni

09 Ottobre 2022

Bimba di 3 anni è ossessionata da una bambola dall'aspetto inquietante: gli altri bambini piangono, lei la adora
Advertisement

Ai bambini piace giocare e su questo non vi è alcun dubbio, siete d'accordo? Tra bambole e soldatini, ormai maschi e femmine sono liberi di potersi divertire come meglio credono, anche se la società continua a identificare certi giocattoli come femminili ed altri prettamente come maschili. Le bambole, ad esempio, dovrebbero essere tra i giocattoli preferiti dalle femminucce, così come il colore rosa si addice di più a loro. Alla bimba protagonista di questa storia piace effettivamente giocare con le bambole e, in particolare, con una da cui non riesce proprio a staccarsi. Peccato che l'aspetto di questa bambola non sia proprio così convenzionale...

via Metro

Advertisement

Mamma Brittany non sa più cosa pensare della bizzarra bambola che, in un certo senso, ossessiona sua figlia di 3 anni. La bambola in questione, infatti, non è una semplice Barbie o un classico bambolotto con il ciuccio, bensì una di quelle bamboline che inquietano tutti i bambini...tranne la piccola Briar, che ne è completamente affascinata! Per capire il motivo di tale inquietudine e preoccupazione da parte della mamma, basta guardare qualcuna delle foto che il genitore ha pubblicato su Instagram. La bambola che Briar stringe a sé e trascina ovunque ha davvero un aspetto "demoniaco" e poco rassicurante, sebbene rimanga un bambolotto in tutto e per tutto.

Rinominata "creepy Chloe", ovvero l'inquietante Chloe, la bambola si presenta con il volto marmorizzato e gli occhi di un colore rosso quando si illuminano. Come se non bastasse, a queste caratteristiche va ad aggiungersi la risata più spaventosa di sempre che, però, non sembra turbare minimamente Briar.

La gente rimane abbastanza confusa quando vede Briar e la sua bambola, tanto che la mamma sente spesso il bisogno di spiegare a tutti il motivo per cui ce l'ha: "Alcune persone si fermano e ci fissano, altri bambini si tengono molto alla larga dalla bambola. Sento di dovermi fermare e spiegare a tutti perché ce l'ha, ma la verità è che sono confusa come chiunque altro" ha raccontato la madre. Il primo post condiviso dalla mamma su Facebook ha avuto così tanto successo che Briar e la sua bambola "demoniaca" hanno addirittura un account Instagram dedicato.

Voi come reagireste se vostra figlia o nipote avesse la passione per un oggetto così inquietante? 

Advertisement