Trova una busta con 150.000 euro in un mobile da cucina di seconda mano: restituisce tutto al proprietario - GuardaCheVideo.it
x
Trova una busta con 150.000 euro in…
Trovano un ragno gigante in casa e lo lasciano stare: dopo 1 anno è ormai parte della famiglia Sceglie i nomi per i figli degli altri e riesce a guadagnare fino a 30.000 $ per ogni ingaggio

Trova una busta con 150.000 euro in un mobile da cucina di seconda mano: restituisce tutto al proprietario

05 Maggio 2022 • di Marta Mastrogiovanni
66.755
Advertisement

Gli acquisti di seconda mano nei mercatini, dai rigattieri o semplicemente online, possono rivelarsi un vero affare se si ha il giusto occhio per un certo tipo di prodotti. Thomas Heller, un tuttofare di Bitterfield, in Germania, non si aspettava di acquistare dei mobili di una cucina per qualche centinaio di euroe di trovare, nascosto tra i cassetti, un vero tesoro. All'interno dei mobili acquistati, infatti, Thomas ha trovato una busta contenente dei soldi: circa 150.000 euro in contanti. È chiaro che il valore di quella cucina, costatagli solo 240 euro, è improvvisamente aumentato nel momento in cui ha fatto questa piacevole scoperta. Ma Thomas non ha comunque voluto tenere per sé tutti quei soldi, perché sapeva che non erano i suoi e che probabilmente erano rimasti chiusi in quei mobili per sbaglio o per pura dimenticanza.

via: Mirror

Der Köthener Thomas Heller entdeckte in einem Küchenschrank 150.000 Euro und hat es an die Besitzerin zurückgegeben. Wie...

Pubblicato da Mitteldeutsche Zeitung su Giovedì 28 aprile 2022

Il cinquantenne Thomas Heller ha fatto un vero affare nell'acquistare una cucina di seconda mano sulla nota piattaforma online di rivendite, eBay. Non solo perché i mobili della cucina erano di suo gradimento ed è riuscito a far calare il prezzo fino ad un'offerta di 240 euro, ma perché all'interno di questi mobili ha trovato una busta contenenti centinaia di migliaia di euro. "Una busta era aperta e dentro c'erano un sacco di banconote da 100 euro che mi guardavano", ha commentato Thomas che al momento della scoperta è rimasto senza parole. Thomas, però, non si è illuso più di tanto: quei soldi appartenevano a qualcun altro e, dato il suo alto senso civico, ha deciso di portare tutto in centrale di polizia. Qui, è stata trovata una seconda busta piena di soldi: "Hanno aperto il secondo armadio chiuso a chiave davanti ai miei occhi. C'erano banconote più grandi nelle buste. Duecento, cinquecento euro".

A quel punto, bisognava rintracciare il proprietario originale di quei mobili. 

A quanto pare, la polizia è riuscita a risalire ad una donna di 91 anni proveniente da Halle, che era stata allettata in una casa di riposo dopo la scomparsa del marito, e che sembrava essere la proprietaria di quelle ingenti somme di denaro. Nemmeno il nipote dell'anziana signora sapeva nulla di quei soldi così ben nascosti e difficili da identificare all'interno dei mobili. Thomas ha comunque fatto una buona azione nel segnalare quella grande e anomala quantità di soldi, e il suo senso civico è stato infine ripagato. A dire il vero, in Germania, tenere quei soldi sarebbe considerato un atto criminale. 

Advertisement

Il "buon samaritano" è stato poi premiato con 4.500 euro, ovvero il 3% del totale, come ricompensa per aver consegnato il denaro.

Che dire, se comprate qualcosa di seconda mano, tenete gli occhi aperti!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie