Non insegnano a leggere ai loro figli: "Impareranno da soli quando saranno pronti" - GuardaCheVideo.it
x
Non insegnano a leggere ai loro figli:…
I vicini continuano a distruggergli la staccionata, lui la sostituisce con del cemento e distrugge 8 delle loro macchine Figlio di 30 anni non vuole andarsene di casa: i genitori si rivolgono a un giudice e il caso finisce in tribunale

Non insegnano a leggere ai loro figli: "Impareranno da soli quando saranno pronti"

26 Novembre 2021 • di Marta Mastrogiovanni
3.776
Advertisement

Ognuno sceglie l'educazione che ritiene più giusta per i propri figli e nessuno si dovrebbe troppo permettere di interferire con essa fin quando non leda la libertà o la salute dei bambini. Non esiste un manuale su come educare i propri figli al meglio, ma di fronte ad alcune scelte "drastiche" e insolite, è facile storcere il naso. É il caso di Richard Bell e di sua moglie Liadhan, - questa coppia di genitori fuori dal comune vive a stretto contatto con la natura e alleva i suoi figli in maniera piuttosto singolare. Per quanto riguarda la loro istruzione "classica", possiamo dire che è totalmente assente nei primi anni dell'infanzia, tanto che i loro figli più piccoli non sanno leggere e scrivere. Cosa rispondono Richard e Liadhan alle domande incuriosite sul perché non insegnano a leggere ai loro figli? "Impareranno da soli quando saranno pronti".


immagine: Out there family

Si autodefiniscono "genitori della natura", Richard e Liadhan, in quanto vivono all'aperto in una casa che ha il "gusto" del campeggio perenne. I loro figli, 5 per la precisione, non ricevono un'educazione scolastica tradizionale, ma imparano da soli quando "si sentono pronti". I più grandi hanno imparato a leggere e a scrivere a 9-10 anni, mentre i più piccolini sanno riconoscere le parole ma non sanno leggere. "Abbiamo un approccio naturale dell'apprendimento" hanno affermato Richard e Liadhan, "ciò significa che forniamo un ambiente ai nostri figli e facilitiamo le loro opportunità di imparare e assorbire le cose". Se ci fosse il bisogno di dirlo: i bambini non frequentano la scuola.

Come detto, solo i più grandi, e quindi 2 di loro, sanno leggere e scrivere, mentre gli altri 3 riconoscono le parole: "Noi li vediamo svilupparsi da soli e sappiamo che presto diventeranno abili lettori. Alcune persone potrebbero andare nel panico perché secondo loro hanno l'età giusta per leggere, ma noi semplicemente rispondiamo di no: leggeranno quando saranno pronti".

immagine: Out there family

Ovviamente il loro approccio così "naturale" all'educazione dei figli ha fatto discutere non poco gli utenti venuti a conoscenza della loro storia. C'è chi addirittura ha parlato di "abuso", in quanto i genitori avrebbero privato i figli delle competenze di alfabetizzazione, decidendo volontariamente di non insegnare loro a leggere. C'è anche chi ha rassicurato tutti dicendo che nei Paesi scandinavi la scuola e i genitori si concentrano solamente sul gioco durante l'infanzia e molti bambini non iniziano nemmeno a leggere fino all'età di sei o sette anni, o quando sono pronti, sottolineando, però, che all’età di undici anni arrivano ad essere molto più acculturati di bambini di paesi come l'Australia. Un argomento controverso che ha fatto discutere e che sicuramente continuerà a far parlare: voi che opinione vi siete fatti?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie