La tomba del celebre ballerino Nureev sembra ricoperta da un prezioso tappeto, ma in realtà è un mosaico - GuardaCheVideo.it
x
La tomba del celebre ballerino Nureev…
Trovano 5000 $ dentro una borsa per pannolini: la coppia li restituisce tutti ai legittimi proprietari Bimbo interrompe la messa e chiede al sacerdote di pregare per lo zio malato: un gesto emozionante

La tomba del celebre ballerino Nureev sembra ricoperta da un prezioso tappeto, ma in realtà è un mosaico

29 Giugno 2021 • di Marta Mastrogiovanni
1.396
Advertisement

Rudol'f Nureev è stato un ballerino sovietico, naturalizzato austriaco, definito da molti il più grande ballerino e coreografo del XX secolo. La sua leggiadria nel danzare e nell'eseguire determinate acrobazie fu il motivo principale per cui venne denominato "the flying tiger", ovvero, "la tigre volante". Nureev morì all'età di 55 anni di AIDS, a Parigi, nel 1993. La sua tomba merita di essere raccontata, così come la sua storia: il grande ballerino sovietico, infatti, riposa nel cimitero ortodosso di Nostra Signora dell'Assunzione, appena fuori Parigi, in una tomba a dir poco particolare. Guardando la foto capirete subito il perché. Il sepolcro, infatti, sembra ricoperto da un kilim kazako, un tappeto di grande pregio, ma se aguzziamo la vista noteremo che, in realtà, il tappeto non è altro che uno splendido mosaico.

immagine: Wikimedia

Sembra un tappeto pregiato a tutti gli effetti e, invece, è un incredibile opera progettata dallo scenografo Ezio Frigerio e realizzata materialmente dallo studio Akomena di Ravenna; come potete vedere, il mosaico è stato concepito in modo che il "tappeto" formi una cassa sottostante. In realtà, la bara di Nureev si trova sotto il livello del terreno e non immediatamente sotto il mosaico. L'effetto del klim, tappeto senza pelo che viene tessuto come un arazzo nei Balcani, in Pakistan e in altri Paesi, è meravigliosamente reso dalle migliaia di tessere del mosaico. Le tonalità prevalenti sono il rosso, l'oro e il blu e, ad un primo sguardo, si crea l'illusione di trovarsi di fronte ad un tappeto vero e proprio. 

immagine: Wikimedia

Alla sua morte, tutti i suoi beni e le sue proprietà furono messe all'asta e oggi finanziano la sua fondazione, la The Rudolf Nureyev Foundation, incentrata nel sostenere la ricerca sull'AIDS e offrire ulteriore supporto ai ballerini anziani, nonché ai nuovi talenti.

Se tra le vostre prossime mete c'è Parigi, assicuratevi di fare un salto presso il cimitero ortodosso "Sainte-Geneviève-des-Bois": la tomba del grande Rudol'f Nureev merita di essere apprezzata dal vivo!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie