Le staccano il gas in pieno inverno: una mamma forza i sigilli del contatore per riscaldare i figli

di Simone Fabriziani

20 Novembre 2020

Le staccano il gas in pieno inverno: una mamma forza i sigilli del contatore per riscaldare i figli
Advertisement

Per il benessere dei propri figli si è capaci di fare tutto, anche se non esattamente all'interno del sistema delle leggi; care mamme, cosa fareste voi se la società di erogazione del gas metano vi staccasse l'approvvigionamento mensile in pieno inverno, lasciando al freddo e senza possibilità di riscaldarsi i vostri figli e vostro marito in difficoltà economica? Una domanda che si è posta questa donna di Frosinone che ha dovuto fare l'impensabile per mandare avanti la famiglia...

via Il Messaggero

Advertisement
PxHere

PxHere

Questa donna si è vista tagliare il gas metano durante i mesi più freddi dell'anno, lasciando lei, il marito e soprattutto i due figli senza riscaldamento; un taglio dovuto a dei pagamenti in ritardo visto che il marito era in difficoltà economica da mesi a causa della crisi. Non avevano i soldi necessari per pagare le bollette, ma allo stesso tempo, senza riscaldamento per lavarsi e per cucinare, non potevano andare avanti.

Così, la donna ha deciso di violare i sigilli del contatore del gas e di usarlo per cucinare e riscaldare la casa per un totale d 551,05 euro. Un ammontare che la famiglia di Frosinone ha poi pagato a rate nella sua somma intera dopo la denuncia formale e la seduta in Tribunale: assolta perché non aveva violato alcuna legge trovandosi in un "grave stato di bisogno".

Per una volta, la Giustizia ci ha visto bene!

Advertisement