Da oltre 30 anni questo manager scrive a mano i biglietti d'auguri per i dipendenti della sua azienda - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Da oltre 30 anni questo manager scrive…
Per aiutare qualcuno basta un piccolo gesto: 12 foto che riaccendono le speranze nell'umanità Tagliare i legami con i membri tossici della famiglia può essere utile per vivere meglio: gli psicologi confermano

Da oltre 30 anni questo manager scrive a mano i biglietti d'auguri per i dipendenti della sua azienda

862
Advertisement

Quando ogni giorno ci si reca sul posto di lavoro, sforzandosi di dare sempre il massimo, è di sicuro molto bello sapere che queste fatiche sono riconosciute e ricompensate come dovrebbero. 

La riconoscenza e la gratitudine, infatti, non sono affatto concetti scontati, neanche sul lavoro, che non deve essere certo visto solo come una sorta di atto di generosità dei datori nei confronti dei dipendenti. Senza la dedizione dei lavoratori, molte aziende e realtà non avrebbero successo, e chi le gestisce non avrebbe di conseguenza profitti. 

È per questo che la riconoscenza è sempre un atto dovuto sul posto di lavoro, anche attraverso gesti piccoli ma simbolici, come quello compiuto dall'amministratore delegato della società statunitense Belfor Holdings Inc., che si occupa di bonifiche e ricostruzioni. Vediamo cosa fa.

via: Daily Mail

Sheldon Yellen, dal 1985, molto prima che diventasse amministratore delegato, scrive a mano i biglietti d'auguri per il compleanno di ogni singolo dipendente dell'azienda. In totale sono circa 9200, quindi non è difficile comprendere la portata di un gesto del genere.

Armato - si fa per dire - di una borsa piena di articoli di cancelleria che porta sempre con sé, appena può, Sheldon scrive i biglietti, informandosi dettagliatamente su quanti e quali siano i dipendenti che stanno per compiere gli anni. E da quando Yellen porta avanti questa sua personale usanza di riconoscenza, non sono mancati i riscontri positivi negli impiegati, che si sentono più considerati e stimati rispetto a loro simili che lavorano in aziende per cui sono solo matricole o numeri.

Ma l'amministratore delegato della Belfor non si limita a inviare gli auguri di compleanno. Quando viene a conoscenza che un familiare di un dipendente non sta bene, ad esempio, non manca di scrivere un biglietto di pronta guarigione. 

 
Del resto, diversi studi hanno ormai provato che i dipendenti valorizzati, gratificati e che hanno capi che si interessano dei loro problemi sono più propensi a rimanere fedeli al loro mestiere e a rendere di più in ciò che fanno. Allo stesso modo, secondo quanto stabilito da vari esperti nel campo del lavoro, i migliori manager sono proprio quelli che danno spesso stimoli positivi ai lavoratori
 
Gesti come quelli portati avanti da quest'uomo d'affari statunitense non devono essere visti come perdite di tempo, o classificati come poco utili. Si tratta, al contrario, di piccole ma significative dimostrazioni di attenzione che molti gestori di realtà aziendali dovrebbero mettere in atto, comprendendo che la risorsa più importante di un'azienda non sono i profitti, ma prima di tutto la gente che ci lavora.
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie