Ecco come scegliere e pulire al meglio una borraccia, alternativa pratica alle bottiglie di plastica - GuardaCheVideo.it
x
Ecco come scegliere e pulire al meglio…
Una relazione finita non è uno sbaglio: se ci ha fatto star bene merita di essere ricordata 10 stravaganti

Ecco come scegliere e pulire al meglio una borraccia, alternativa pratica alle bottiglie di plastica

28 Agosto 2019 • di Lorenzo Mattia Nespoli
8.446
Advertisement

Il problema dell'inquinamento da plastica sta diventando un argomento sempre più discusso e su cui, fortunatamente, sta crescendo la sensibilizzazione. I piccoli gesti quotidiani che ognuno di noi può fare per evitare di peggiorare la situazione sono davvero tanti.

Non consegnare alla natura altra plastica difficile - se non impossibile - da smaltire significa anche ripensare alle cose che circondano giorno per giorno. Le bottiglie sono sicuramente fra gli oggetti plastici che usiamo di più. Così, una soluzione economica e soprattutto amica dell'ambiente può essere quella di bere da una borraccia. Vediamo come sceglierla e mantenerla al meglio.


Le persone che decidono di acquistare borracce da portare sempre con sé al posto delle tradizionali e inquinanti bottigliette di plastica sono sempre di più. La scelta è di sicuro encomiabile ed ecologica, ma richiede qualche accortezza.

Innanzi tutto, meglio sceglierla di alluminio o acciaio inossidabile con fondo rimovibile, in modo che possa essere garantito l'accesso inferiore per la pulizia. Quei materiali, poi, garantiscono robustezza e durata nel tempo. Inoltre, è da preferire l'apertura larga e non stretta, sempre per pulirla meglio, magari anche con una spazzola da bottiglie.

Bere giorno per giorno dallo stesso contenitore significa esporlo al rischio che possa contaminarsi con batteri, alghe, funghi e altri microrganismi che tendono a proliferare in ambienti umidi. Sebbene i materiali da preferire nell'acquisto siano atossici, anche essi sono a rischio germi, come ha testimoniato uno studio scientifico.

Niente paura, però: basta ricordarsi di lavare la nostra borraccia tutti i giorni e bene. Una sola passata con acqua non basta. Quando possibile, infatti, occorre riempire il contenitore con acqua calda e poco detersivo per piatti, chiuderla, scuoterla energicamente per poi risciacquarla.

Lo stesso procedimento deve essere dedicato a tappo e imboccatura. Un'alternativa naturale può essere l'aceto, lasciato all'interno della borraccia per qualche ora diluito in acqua. Tuttavia, il modo più semplice di tutti per igienizzare bene questi contenitori rimane sempre la lavastoviglie, ovviamente qualora sia possibile lavarli ad alte temperature. Insomma: con qualche precauzione, non resta che augurare buona borraccia a tutti!

Tags: UtiliGreen
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie