La romantica leggenda della nascita del tulipano, il fiore della primavera e dell'amore - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La romantica leggenda della nascita…
I genitori ci mettono anche sei anni per recuperare il sonno perduto dopo la nascita del bambino Questo dottore accoglie ogni bambino che fa venire al mondo con un regalo meraviglioso creato con le sue mani

La romantica leggenda della nascita del tulipano, il fiore della primavera e dell'amore

2.294
Advertisement

Originario del Medio Oriente il tulipano si diffuse in Turchia verso la metà del 1500. Lì venne scoperto dall’ambasciatore austriaco che lo portò a Vienna, da qui giunse poi a Parigi e infine in Olanda, diventando un vero e proprio business. La particolare bellezza del fiore unita alla novità del momento, fecero sì che il tulipano divenisse in brevissimo tempo il più amato e richiesto dalle nobildonne in tutti i Paesi Bassi e poi in tutta Europa.

immagine: Unsplash

All’inizio del 1600 l’esemplare diventò uno dei principali prodotti di esportazione dei Paesi Bassi, tanto da essere protagonista della famosa  “bolla dei tulipani”, la prima vicenda speculativa documentata nella storia del capitalismo. Al fiore è legata anche una triste storia narrata nella celebre raccolta di novelle de “Le mille e una notte”.

immagine: Unsplash

La leggenda racconta di un giovane di nome Shirin e della sua amata e bellissima Ferhad, una passione stupenda destinata però a spezzarsi prematuramente. Shirin un giorno partì in cerca di fortuna, lasciando la sua promessa sposa, con la speranza di tornare ricco. La ragazza attese molto tempo, passarono gli anni ma il suo Shirin non faceva ritorno. Distrutta dal dolore e dalla nostalgia Ferhad decise di andare in cerca del suo innamorato, ma durante il suo viaggio attraverso il deserto, per la stanchezza e la fatica, svenne, cadendo su delle pietre affilate.

Provata dal lungo cammino e indebolita dalle gravi ferite, Ferhad cominciò a piangere disperata, perché sapeva che non sarebbe sopravvissuta e non avrebbe mai più rivisto l’adorato Shirin. Le sue lacrime si mescolarono al sangue cadendo goccia dopo goccia sul terreno arido del deserto, trasformandosi in magnifici fiori rossi, i tulipani. Da allora ogni primavera quei fiori tornano a sbocciare per ricordare quell’amore infelice.

Advertisement

Esistono anche altre leggende intorno a questo fiore così magico e misterioso. Una di queste parla del sacrificio di un giovane che si uccise per il dolore di un amore non corrisposto, così che dal suo sangue nacquero i tulipani. Secondo un’altra fonte questi ultimi sono i fiori che le odalische lanciavano fuori dai giardini degli harem, dedicandoli ai loro veri amori perduti. Infine pare che il tulipano sia anche il fiore che il maharaja lanciava ad una delle tante concubine nell’harem per indicare la prescelta che avrebbe avuto l’onore di trascorrere la notte con lui. In ogni caso, una cosa è certa: il tulipano è sempre stato ed è ancora oggi il fiore dell’amore.

Tags: StorieAmore
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie